Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Si è svolta la XIV edizione del Premio internazionale Bronzi di Riace

REGGIO. Si è svolta la XIV edizione del Premio internazionale Bronzi di Riace

Continua l’inesauribile attività del Presidente della “Proloco Città di Reggio Calabria”, Giuseppe Tripodi, che, affiancato dalle responsabili del suo staff, Luana Surace e Stefania Romeo, chiude il suo anno di attività riconfermandosi, ancora una volta, come una solida e concreta realtà per la promozione turistica e culturale del nostro territorio. L’associazione, balza, ancora una volta, agli onori della cronaca per uno dei suoi più prestigiosi cavalli di battaglia: il Premio Internazionale Bronzi di Riace. Si è svolta, infatti, nei giorni scorsi, in un gremito salone dei lampadari a Palazzo San Giorgio in Reggio Calabria , la XIV edizione del Premio Internazionale che, come ogni anno, riconosce il talento ed il lavoro di personaggi dotati di spiccate competenze, manageriali, imprenditoriali, artistiche,scientifiche, culturali di ricerca e sviluppo, che danno prestigio alla nostra amata, seppur spesso bistrattata, Terra distinguendosi, come fieri guerrieri, in Italia ed al’estero, per competenza e professionalità.

Anche in questa edizione, che ha chiuso con l’ennesimo successo il 2015, non è mancata un’illustre rosa di premiati composta da personaggi dai nomi altisonanti. Alla presenza di una nutrita rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria che ha fortemente voluto la realizzazione della manifestazione, sono stati consegnati i prestigiosi riconoscimenti a: Giuseppe Viceconte (imprenditore),Gilberto Floriani (direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese), Giovanni Fortugno (esponente della Comunità “Papa Giovanni XXIII), Marisa G. Maesano (dirigente scolastico), Liliana Marzano (soprano).

Ad intrattenere la platea è stata la magistrale presentazione di Maria Ieracitano che affascinando i presenti con i racconti, le motivazioni ed i presupposti con cui il premio è nato e si è sviluppato nei più nobili intenti, ha presentando gli stimati invitati enunciando la motivazione per cui è stato assegnato loro il riconoscimento lasciando alle autorità presenti, l‘onore di premiali. A consegnare le benemerenze sono stati:il Vice Sindaco Saverio Anghelone, l’Assessore alle attività produttive Mattia F. Neto, il Presidente della Commissione Bilancio Antonino Mileto e dai consiglieri comunali Emiliano Imbalzano e Rocco Albanese. Soddisfazione per la buona riuscita dell’evento è stata espressa da tutti ed anche felicità ed orgoglio da parte dei premiati per essere stati insigniti di un prestigioso riconoscimento in onore ai Bronzi di Riace, simbolo di calabresità nel Mondo. Il Premio internazionale Bronzi di Riace,per essere stato associato alle due spendite opere bronzee di manifattura unica al mondo, oltre che apportare prestigio personale agli assegnatari, identificherà, ancor di più, l’operato quotidiano didonne e uomini che, come i fieri guerrieri, sono gli eroi dei nostri giorni; cioè, quelle persone che con umiltà e dignità compiono illoro lavoro spendendosial servizio della comunità.

Il Presidente, certo che il Premio Internazionale Bronzi di Riace, per prestigio e rilevanza,anche in virtù di Reggio- Città Metropolitana, sia da considerarsi a tutti gli effetti “un grande evento”, lancia una sfidarivolta ai componenti del Consiglio Comunale affinché la prossima edizione del Premio per l’annualità 2016, possa essere rivolta ad un numero maggiore di utenti organizzata in modo ancor più clamoroso e ricco di eventi socioculturali per celebrare e riconoscere le brillanti menti italiche figlie della nostra Terra. E per far ciò, promette Tripodi, di certo non marcherà l’impegno e la tenacia della Proloco Città di Reggio Calabria…