Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Tomasello (PD) risponde a Tallini

CATANZARO. Tomasello (PD) risponde a Tallini

Il consigliere Tallini, con lo “stile” che gli appartiene, tenta come sempre di isolare chiunque provi a contraddirlo, aggredendolo verbalmente nella speranza di ridurlo al silenzio. Non ci conti. Il Partito democratico - su cui Tallini esprime giudizi curiosi venendo dall’esperienza di un partito in crisi di consensi, di gruppi dirigenti e di leadership, un partito a cui, peraltro, egli stesso fa riferimento solo quando gli conviene (al Comune sì, alla Regione no..) – difende i propri gruppi dirigenti, a partire da Nicola Ventura e Lorenzo Costa, la sua linea politica e la sua esperienza amministrativa.

Il Comune di Catanzaro, dove Tallini continua a fare il bello ed il cattivo tempo, è riuscito a perdere i finanziamenti per il porto di Lido e per la metropolitana, previsti dalla Giunta di centrosinistra al Comune, e alla Regione. Solo la capacità della Giunta Oliverio di andare al di là delle logiche di schieramento e di avere una visione strategica dello sviluppo della Calabria hanno fatto sì che questi progetti rientrassero nella programmazione regionale (Pac e Por). Per quanto riguarda la Cittadella, ci permettiamo di ricordare che Tallini e la sua maggioranza ne avevano previsto, per ragioni mai note, la realizzazione nelle colline del quartiere che insiste su Viale De Filippis, provocando ritardi e contestazioni in tutta la regione.

All’insediamento di Scopelliti l’attività della Giunta Loiero aveva portato alla realizzazione dei dieci piani della struttura. Cosa rivendica Tallini? E’ forse orfano del famigerato “modello Reggio”? Tallini stia tranquillo: il Pd lavora per costruire al Comune di Catanzaro l’alternativa ad una maggioranza di centrodestra che perde pezzi quotidianamente, incapace di governare e di assicurare alla città un futuro di sviluppo.

Pino Tomasello

Segreteria provinciale Pd Catanzaro