Direttore: Aldo Varano    

Intimidazione Gratteri, la solidarietà di Confindustria Reggio Calabria

Intimidazione Gratteri, la solidarietà di Confindustria Reggio Calabria
Il direttivo di Confindustria Reggio Calabria condanna il grave episodio che ha riguardato il procuratore aggiunto della Repubblica presso il locale Tribunale, Nicola Gratteri. È quanto si legge in un un comunicato dell'ufficio stampa dell'associazione degli industriali reggini. "Quanto avvenuto a Messina, dove finti poliziotti con il volto coperto sono stati scoperti nello stabile in cui vive il figlio del magistrato - prosegue la nota - preoccupa fortemente gli industriali della provincia, che auspicano un celere accertamento delle responsabilità sull'inquietante vicenda e sollecitano, contestualmente, l'assunzione di provvedimenti adeguati a tutela dell'incolumità di Gratteri e della sua famiglia. Al dottor Gratteri, magistrato storicamente impegnato nella durissima battaglia contro la criminalità organizzata, Confindustria Reggio Calabria, in tutte le sue componenti, esprime solidarietà e vicinanza".