Direttore: Aldo Varano    

LOCRI (RC). Consegnati defibrillatore al Liceo "Mazzini" e teca al Comune

LOCRI (RC). Consegnati defibrillatore al Liceo "Mazzini" e teca al Comune
 

Si è svolta la giornata di sensibilizzazione e consegna teca e defibrillatore al Comune di Locri e al Liceo delle Scienze Umane e Linguistico “G. Mazzini” di Locri. Un evento patrocinato dal Comune di Locri e Provincia di Reggio Calabria, organizzato dall’Asd Sporting Locri 2010, Associazione Calabria Fitwalking e l’Associazione Podisti Locri e voluto dalla consigliera comunale e ideatrice Strawoman, Domenica Bumbaca. Prima tappa al Municipio della Città di Locri, alla presenza del Sindaco Giovanni Calabrese, insieme agli Assessori e Consiglieri, nonché il Presidente del Consiglio comunale Miki Maio, il Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, all’Assessore Campisi, al Vescovo della Diocesi di Locri – Gerace, Mons. Francesco Oliva, al responsabile della Suem 118 Locri, dottor Vincenzo Barillaro, del coordinatore Fitwalking Calabria, Fausto Certomà, e a Luigi Mollica, presidente Asd Podisti Locri. Infine presenti Domenica Bumbaca, consigliera delegata alle attività sportive e politiche giovanili e in rappresentanza della vecchia dirigenza Sporting Locri, mentre Margherita Catanzariti in rappresentanza di quella attuale. Quindi il gruppo Salvamento Locride Mare, il corpo di Polizia Municipale, personale formato all’utilizzo del defibrillatore come molti cittadini e volontari partecipanti al corso di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore (BLSD - Basic Life Support Defibrillation).Le associazioni organizzatrici, dopo l’intervento delle Istituzioni che hanno rimarcato l’importanza della presenza dei defibrillatori sul territorio e negli spazi pubblici, dopo la benedizione del Vescovo Oliva, hanno consegnato la teca e posizionato il defibrillatore già donato dalle stesse associazioni nel 2014 al Comune di Locri. E’ stata presentata la mappa con i punti di localizzazione dei defibrillatori presenti in Città (Palazzetto dello Sport, Circolo tennis Garden, Istituto Maresca, Liceo Classico Oliveti, Stadio Comunale, Licei Mazzini e Comune, quest’ultimo unico punto di pubblico acceso PAD). Donazioni rese possibili grazie all’evento Strawoman - Cuore di mamma - Edizione 2015, con lo slogan “CamminiAMO MAMMA”, svoltasi il 10.5.2015 in piazza dei Martiri con la collaborazione di Fimmina Tv. I presenti successivamente si sono recati all’Istituto “Mazzini” dove si è svolta la tavola rotonda “Questioni di cuore” e consegnato il defibrillatore. Interventi importanti che hanno impreziosito l’evento coordinato da Domenica Bumbaca. Il presidente Raffa ha parlato di importanza non solo sul piano sanitario ma anche educativo, preventivo e civile per un territorio che si occupa di sociale e vuole essere sempre pronto e preparato. Sono seguiti gli interventi di Fausto Certomà, che ha sottolineato la necessità di prevenzione, corretta alimentazione, attività sportiva, nonché la straordinarietà di eventi sportivi e sociali che riescono a realizzare momenti importanti per tutta la collettività; dello stesso parere Luigi Mollica che ha esortato a fare sempre più sport. Dopo il saluto del Vescovo Oliva, sono intervenuti i ragazzi: il rappresentante d’Istituto e l’ex rappresentante Mary Varacalli, coordinatrice dell’iniziativa per l’istituto nell’edizione 2015 della Strawoman. La consegna del defibrillatore da parte del Sindaco di Locri, Giovanni Calabrese alla vicepreside, professoressa Girolama Polifroni, che ha portato i saluti del dirigente scolastico, assente per improvvisi motivi personali e ringraziato tutti per questo gesto importante. Dopo la consegna è stato il responsabile della Suem 118 Locri a focalizzare l’attenzione portando a conoscenza i presenti, una platea composta e attenta di studenti e docenti, sulla presenza di defibrillatore di pubblico accesso, concentrando il tema della giornata sui punti intervento e di primo soccorso dislocati sul territorio, per poi parlare del comportamento in caso di emergenza e l’uso dei defibrillatori nonché della prevenzione uno stile di vita sano e corretto. Con il dottor Barillaro si è concluso l’evento che ha unito nozioni utili per la crescita dei giovani e la consapevolezza che “prevenire è davvero meglio che curare”. Il plauso alla fattiva collaborazione tra associazioni, scuola e Istituzioni, i complimenti per la serietà e concretezza dell’iniziativa che ha portato ad un gesto importante quale la donazione dello strumento salvavita, i ringraziamenti a cittadini, associazioni e partner commerciali, e la promessa dell’organizzazione della prossima edizione della Strawoman.