Direttore: Aldo Varano    

Argentina: rientra in Italia giovane calabrese aggredito

Argentina: rientra in Italia giovane calabrese aggredito
Accompagnato dalla madre e dal fratello, e' partito dall'Argentina per rientrare in Italia Carlo Iannuzzi, un 29/enne calabrese violentemente aggredito piu' di due mesi fa a Buenos Aires. Il suo caso ha scosso la comunita' italiana in Argentina, dove anche i media hanno dato grande rilievo alla vicenda. Iannuzzi, un ingegnere informatico 29/enne di Roccella Ionica giunto un anno fa in Argentina, e' stato ricoverato in una clinica in condizioni delicate dopo essere stato derubato per strada e colpito alla testa. L'aggressione e' stata molto violenta. Al termine di un paio di settimane di terapia intensiva e' poi stato sottoposto ad un intervento presso l'Hospital Italiano. L'operazione e' riuscita e Carlo ha quindi affrontato le cure necessarie a seguito delle lesioni neurologiche. In citta' e in Calabria, e' scattata fin dal primo minuto la solidarieta', con incontri e collette, tra l'altro anche tramite l'iniziativa 'Un puente per Carlo'. E il caso e' stato seguito dal consolato e l'ambasciata, oltre che dalle associazioni calabresi argentine. Nelle dichiarazioni rilasciate qualche settimana fa alla stampa argentina la madre di Carlo, Mariolina Iannuzzi, aveva espresso il desiderio di rientrare quanto prima in Italia: "In questa fase non possiamo fare altro che tornare a casa, stare vicino alla famiglia e agli amici".