Direttore: Aldo Varano    

BRUNO BOSSIO (PD): "la Santelli si metta d’accordo innanzitutto con se stessa e con Mario Occhiuto"

BRUNO BOSSIO (PD): "la Santelli si metta d’accordo innanzitutto con se stessa e con Mario Occhiuto"
ReP
 

"L’on. Santelli dimostra di non essere informata sui fatti. Verba volant scripta manent. Stiamo agli atti ufficiali: l'ex sindaco Mario Occhiuto con una nota del 27 giugno 2013 prot. n. 0026472 sollecitava all’ex governatore Giuseppe Scopelliti la realizzazione dell’opera. Del resto lo stesso bando di gara per la realizzazione della metropolitana, la cui aggiudicazione è avvenuta nei giorni scorsi, fu emanato nella precedente legislatura regionale. Né c'è traccia alcuna di una contrarietà della Santelli. Insisto, da Forza Italia, sia attraverso Santelli che Occhiuto, sono pervenute  solo richieste di modifiche progettuali. Evidentemente la decadenza del sindaco ha fatto cambiare idea.Probabilmente se Occhiuto fosse rimasto alla guida del Comune, anche il punto di vista dell'On. Santelli, sarebbe stato quello funzionale al metodo che usualmente veniva praticato nella gestione della cosa pubblica cittadina.  Inoltre, la trasparenza della Giunta Oliverio è tale non solo sulla realizzazione di quest'opera ma lo è anche (e anche qui l’on. Santelli è poco informata) sul tema del trasporto pubblico locale. Infatti, dopo più di vent’anni, è stata approvata dal Consiglio Regionale una legge che finalmente impone per la riorganizzazione del trasporto locale di affidare i servizi non più con il sistema delle concessioni, ma attraverso procedure concorsuali. Grazie a questa legge, la stessa integrazione ferro-gomma e la razionalizzazione della rete e dei servizi può divenire una realtà. Insomma, la linea che sta perseguendo la Giunta Oliverio è non solo trasparente, ma sottintende scelte diametralmente opposte alle confusioni e alle illegittimità che l'amministrazione comunale sotto la guida di Occhiuto ha generato nel settore del trasporto urbano cosentino.

   

 

     

Enza Bruno Bossio