Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Latella (La Svolta): "Falcomatà promuove la democrazia partecipata on line"

REGGIO. Latella (La Svolta): "Falcomatà promuove la democrazia partecipata on line"
 

«Ottimo strumento di democrazia partecipata. La pagina facebook del Sindaco si è trasformata in un'agorà pubblica dove i cittadini sono stati invitati a porre le loro domande sugli argomenti di maggiore interesse. Questa prima sessione è stata dedicata alla tematica delle strade e dei lavori pubblici, che è probabilmente quella sulla quale i cittadini avevano più interrogativi da porre. Altre ne verranno a breve, sui più svariati argomenti». E' quanto dichiara in una nota il capogruppo de La Svolta Giovanni Latella. «Il Sindaco è stato preciso e puntuale nelle sue risposte - ha aggiunto Latella - fornendo anche importanti dettagli circa gli intendimenti dell'Amministrazione sulle prossime iniziative nel campo delle opere pubbliche. Su tutte certamente il piano straordinario per il rifacimento del manto stradale sulle arterie cittadini. Già in questi giorni le ditte sono al lavoro per risolvere le emergenze più grosse. Il sindaco ha annunciato che a breve andrà in Consiglio Comunale la rimodulazione del Decreto Reggio, all'interno del quale sono state individuate le somme necessarie alla scarifica dell'asfalto esistente, alla posa in opera del nuovo manto stradale, ma anche all'efficientamento della rete dei sottoservizi». «Trovo abbastanza stucchevole la posizione di chi ha criticato lo strumento di partecipazione utilizzato dal Sindaco, ritenendolo insufficiente per il confronto con i cittadini - ha aggiunto il capogruppo de La Svolta - soprattutto perché il "Domanda e Risposta" sui social network va considerato come uno strumento aggiuntivo, che va a fare il pari con gli altri momenti di confronto con la popolazione che il Sindaco ha promosso fin dal suo insediamento. Non passa un giorno senza che il primo Cittadino partecipi a dei momenti di confronto con la popolazione. In questo primo scorcio di consiliatura sono già centinaia le assemblee pubbliche organizzate: nelle scuole, nei quartieri, in momenti di confronto organizzati da associazioni, convegni e workshop sugli argomenti più disparati. Inoltre le porte di Palazzo San Giorgio sono sempre aperte. A nessuno è negato il diritto di conferire con il Sindaco, con la Giunta e con gli stessi consiglieri comunali che ogni giorno sono presenti sul territorio a raccogliere le istanze dei cittadini. Senza dimenticare la diretta streaming delle sedute del Consiglio Comunale attraverso la quale ogni cittadino può assistere direttamente alle sedute della massima assise consiliare cittadina, facendosi personalmente un'idea del dibattito. Uno strumento davvero rivoluzionario per Reggio Calabria. Come si fa a sostenere che non ci sia partecipazione, ascolto e confronto?» «Infine è bene ribadire che l'Amministrazione ha l'obiettivo di avviare a breve tutti gli istituiti di partecipazione civica previsti dallo Statuto. A cominciare dalle assemblee pubbliche e dalle consulte, così come disposto secondo gli intendimenti del Sindaco. Tutto si può dire tranne che questa amministrazione non sia attenta al confronto ed alla partecipazione. Non ricordo, a mia memoria, un Consiglio comunale aperto come questo. Con buona pace di chi, invece, forse giusto per il gusto di criticare a prescindere, si ostina a non vedere che le buone prassi, in questa amministrazione, sono ormai diventate la normalità».