Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. "I cento passi" con i testimoni di giustizia

REGGIO. "I cento passi" con i testimoni di giustizia
 Un flash mob ogni cento passi per ricordare i famosi "cento passi" di Peppino Impastato. Un percorso scandito dagli slogan "100 passi per la giustizia" e "Io faccio la mia parte". Una partecipazione forte, convinta quella degli studenti del liceo scientifico "Leonardo Da Vinci" di Reggio Calabria che hanno dato vita all'iniziativa inserita nell'ambito del Progetto "Civitas" su iniziativa del Presidente del Tribunale Luciano Gerardis, in collaborazione con numerose associazioni della citta'. Ad affiancare i ragazzi nel breve percorso da piazza Duomo a Palazzo San Giorgio, sede del Comune, dove si e' svolta un'assemblea pubblica, l'arcivescovo mons. Giuseppe Fiorini Morosini ed il sindaco Giuseppe Falcomata'. "Siamo qui - ha detto Falcomata' - per dire che il nostro impegno va avanti. Una manifestazione per ribadire affetto e solidarieta' a Tiberio Bentivoglio che nei giorni scorsi ha subito un nuovo attentato incendiario". "Mi sento di dirvi - ha detto Tiberio Bentivoglio, che insieme ad altri due testimoni di giustizia, Giuseppe Spinelli e Filippo Congliandro, ha salutato e incontrato i ragazzi - di approfondire tutta la storia della lotta al racket in questa citta' e in questa regione". "La 'ndrangheta e' forte per i soldi che le diamo noi", ha aggiunto Bentivoglio, invitando i ragazzi "a fare attenzione ai negozi dove fanno acquisti perche' alcuni sono emanazione degli interessi mafiosi". "Questi ragazzi hanno bisogno di essere sostenuti perche' rappresentano il coraggio della speranza", ha detto mons. Fiorini Morosini.