Direttore: Aldo Varano    

CROTONE. Omaggio di Gioacchino Criaco e Mazzotta alla "Città della Vela"

CROTONE. Omaggio di Gioacchino Criaco e Mazzotta alla "Città della Vela"
Sono stati due giorni in cui la parola bellezza è risuonata più volte nella “Città della Vela” richiamata dalle scrittura di Gioacchino Criaco, autore di “Anime Nere” e de “Il salto zoppo” e dalla voce inconfondibile di Peppino Mazzotta, il popolare “Ispettore Fazio” della serie Rai il “Commissario Montalbano”, ospiti del Club Velico, della Camera di Commercio e del Comune di Crotone in occasione dell’iniziativa “I grandi scrittori omaggiano la Città della Vela”. La bellezza del mare, innanzitutto, con tutte le sue potenzialità che il Club Velico sta esaltando alla grande promuovendo iniziative che stanno travalicando i confini nazionali e che tutta la comunità cittadina e le istituzioni stanno condividendo e sostenendo. Reduce dal prestigioso secondo posto per votazioni via web ottenuto a Roma in occasione della premiazione del “Club Velico dell’anno”, la famiglia del Club Velico e quella più “allargata” della comunità cittadina ha dato il benvenuto nella Città della Vela a due grandi uomini di cultura, Gioacchino Criaco e Peppino Mazzotta, che con grande disponibilità e generosità hanno accettato di essere testimonial di questo percorso che sta realmente portando un vento nuovo nella città. A partire dai numeri, importanti, che le iniziative della Vela stanno portando a Crotone. Sia in termini di risultati sportivi che di presenze di ospiti provenienti dai più svariati paesi d’Europa. Proprio di Europa si parlerà in estate con i campionati Europei Optimist la cui organizzazione è stata affidata a Crotone e per la quale il Club Velico, la Camera di Commercio, il Comune, la Regione, Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, Coni, Federazione Italiana Vela, supportati dal sottosegretario ai Beni Culturali e Turismo Dorina Bianchi sono già a lavoro non solo per il campionato ma per il progetto “Città della Vela” In attesa di parlare il linguaggio dello sport nel prossimo Europeo, ieri ed oggi si è parlato quello della cultura attraverso la presenza di Gioacchino Criaco e Peppino Mazzotta. Il primo omaggio alla Città della Vela si è avuto nella Sala Consiliare dove con grande cortesia gli ospiti, accompagnati dal presidente del Club Velico Francesco Verri, hanno portato il loro saluto nel corso dell’iniziativa “Sportivamente Donna” promosso dalla Commissione Pari Opportunità. Nel palazzo comunale Criaco e Mazzotta hanno incontrato il sindaco Peppino Vallone che li ha ringraziati per la loro prestigiosa presenza in città. Una grande serata di cultura, di sport, di emozioni si è vissuta alla Camera di Commercio dove si è tenuto il momento centrale della visita e dell’omaggio alla Città della Vela di Criaco e Mazzotta, moderato dalla giornalista Concetta Schiariti. Emozioni regalate dalle parole dei giovani studenti crotonesi, sempre protagonisti di questi iniziative che hanno letto brani della nuova opera di Gioacchino Criaco “il salto zoppo” mozioni offerte dalla musica della violinista Miriam Iaccarino che ha proposto due brani, uno dedicato al mare e l’altro ispirato alla colonna sonora de “Il Commissario Montalbano”. Emozioni ricavate dalle parole appassionate di Francesco Verri, presidente del Club Velico, che ha raccontato l’avventura di un piccolo circolo oggi condivisa da tutta la comunità cittadina che sostiene il percorso che vede nel mare e nello sport un veicolo di promozione, di immagine, di sviluppo economico. Condivisione al percorso confermata negli interventi del presidente della Camera di Commercio Alfio Pugliese e del portavoce del sindaco di Crotone, Francesco Vignis. Emozioni soprattutto nelle parole di Gioacchino Criaco che ha evidenziato come un gruppo di “pazzi”, facendo riferimento alla famiglia del Club Velico, trova nell’impegno, nel lavoro, nella passione la capacità di fare spirare un vento nuovo per Crotone e la Calabria diverso da quello nero che racconta nei suoi romanzi. Dei “pazzi” che nella “normalità” trovano la capacità di proporre al mondo una Calabria diversa, fuori dagli stereotipi, una Calabria capace di risalire la china e di proporsi come modello. L’emozione, forte, scaturita dalle parole di Peppino Mazzotta, calabrese di origine, oggi attore affermato che, partendo dal suo trascorso, ha saputo coinvolgere quanti erano presenti nella sala stracolma in ogni ordine di posto. Mazzotta ha letto un brano composto da una giovane studentessa Alisea Perticone e poi l’omaggio di Gioacchino Criaco alla “Città della Vela”, al Club Velico ed a Crotone: i figli del vento. Coordinata dal segretario della Camera di Commercio Donatella Romeo, la serata ha visto la partecipazione del maestro Gerardo Sacco che ha creato per la “Città della Vela” la linea Eolo e che ha fatto omaggio ai due ospiti di sue creazioni. Ancora emozioni questa mattina presso il Liceo Filolao dove accolti dal dirigente scolastico Antonella Romeo i due ospiti, accompagnati dal presidente del Club Velico Francesco Verri, hanno incontrato centinaia di ragazzi sia del Liceo che del Liceo Classico Pitagora. Spunti di riflessione sul romanzo sono stati offerti dalla docente Cinzia Calizzi mentre, ancora una volta, sono stati i ragazzi assoluti protagonisti dell’incontro leggendo brani de “Il Saltozoppo” e proponendo momenti musicali e riflessioni sull’opera. Commossi dall'abbraccio collettivo dei giovani studenti Criaco e Mazzotta hanno confermato che Crotone sta spiegando le sue vele verso un futuro positivo grazie all'impegno di quanti stanno promuovendo il percorso della “Città della Vela” e soprattutto attraverso l'energia di queste giovani speranze.