Direttore: Aldo Varano    

NDR. La polizia: ecco il sistema Reggio che regolamenta le attività commerciali

NDR. La polizia: ecco il sistema Reggio che regolamenta le attività commerciali
La Polizia di Stato di Reggio Calabria sta eseguendo anche numerosi sequestri di esercizi commerciali in mano alla 'ndrangheta. "Si tratta di noti bar della citta' - si legge in una nota -, di una stazione di servizio per l'erogazione di carburante, di una concessionaria di autovetture ed esercizi commerciali per la distribuzione di prodotti ittici surgelati. Gli esponenti delle cosche di Reggio Calabria avevano costituito e gestito, direttamente o per interposta persona, una serie di attivita' economiche, operanti in diversi settori imprenditoriali, attribuendone la titolarita' formale a terzi soggetti, al fine di eludere i controlli delle forze dell'ordine e le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione. Dieci milioni di euro e' il valore stimato delle aziende e degli altri beni sequestrati.
 
L'operazione colpisce capi, gregari e soggetti contigui alle cosche De Stefano e Franco aderenti al cartello Destefaniano e Rosmini, Serraino e Araniti aderenti al cartello Condelliano, imperanti in citta' ed uniti nella spartizione dei proventi derivanti dalle attivita' estorsive in danno di commercianti ed operatori economici di Reggio Calabria. Impiegati 250 uomini della Polizia di Stato. 'Sistema Reggio' sarebbe il nome dell'operazione che i poliziotti della Squadra Mobile stanno eseguendo in queste ore a Reggio Calabria.
 
L'inchiesta conferma che le cosche della 'ndrangheta esercitano sistematicamente anche il potere di regolamentazione dell'accesso al lavoro privato, facendo assumere agli esercizi commerciali dipendenti graditi alle organizzazioni criminali, nonche' la potesta' di regolamentazione dell'esercizio del commercio, autorizzando o meno l'apertura di esercizi commerciali nei quartieri da esse controllati".