DIAMANTE (CS). Il 19 Marzo evento della Caritas "La santa allegrezza"

DIAMANTE (CS). Il 19 Marzo evento della Caritas "La santa allegrezza"
 

Sabato 19 marzo, solennità di San Giuseppe e vigilia delle Palme, la Caritas delle comunità parrocchiali di Buonvicino, Diamante, Cirella e Maierà promuoverà un evento culturale e di solidarietà dal titolo “La santa allegrezza”,che vede coinvolto Gianni Aversano e il Gruppo Napolincanto, per completare il cammino quaresimale di preparazione alla Pasqua. L’evento si terrà al Cinema Teatro Vittoria di Diamante alle ore 17.00. “Gianni Aversano con il gruppo “Napolincanto” – spiega don Michele Coppa Parroco della Chiesa Immacolata Concezione di Diamante - attraverso la musica e il canto, ci aiuterà ad entrare nella Settimana Santa con lo spirito di chi vuole “abitare” la società, la famiglia, la chiesa, il lavoro e il tempo libero, vivendo e trasmettendo valori. La fede e i valori cristiani non possono essere ridotti a semplice “tradizione”. Tutti siamo chiamati a renderli  veri e reali nella vita quotidiana. Un cristianesimo che si pensa, si dice, ma non si vive è già la morte stessa della verità e della storia dell’uomo, di ogni uomo.  La serata con Gianni Aversano la potremmo definire come la voglia di abitare le periferie dell’umano per incidere il segno dell’Amore che salva e tutto questo sarà espresso con canti della tradizione religiosa popolare e note canzoni napoletane, con sketch teatrale della più conosciuta delle maschere della tradizione partenopea: Pulcinella”. Questo evento culturale vuole essere, nelle intenzioni degli organizzatori, “un’occasione di festa e di condivisione per vivere meglio la Settimana Santa e le festività pasquali nel segno della riflessione, della gioia e della solidarietà”. La serata sarà un’attività di animazione sul territorio, promossa dalla Caritas dell’Unità Pastorale di Diamante (Buonvicino – Diamante – Cirella e Maierà): il ricavato dei biglietti dello spettacolo contribuirà a sostenere le opere di carità a favore dei poveri e bisognosi del territorio che trovano ascolto al “Centro di ascolto” e all’Emporio della carità. Cantante, musicista, attore, autore e insegnante di Filosofia,  Gianni Aversano è un artista eclettico che riesce a conquistare l’approvazione delle più disparate platee. L’originalità dell’arte di  Aversano consiste nella valorizzazione, dell’umano, del senso religioso e della poesia che sono al fondo delle canzoni del repertorio partenopeo, attraverso una forma di teatro-canzone coinvolgente ed appassionante. Le sue doti attoriali gli consentono inoltre di dare vita in modo originale alla famosa maschera di Pulcinella e ad una serie di personaggi esilaranti che popolano le vicende delle “macchiette” napoletane. Gianni Aversano e il gruppo “Naplincanto” offriranno una serata in autentico spirito  pre-pasquale, in cui la musica, come espressione di lode a Dio, diventa il collante di sentimenti, di condivisione fraterna, solidarietà e gioia. L’edizione dell’anno scorso è stata animata dalla testimonianza di Pietro Sarubbi, col suo monologo attraente e simpatico sul personaggio di Pietro.