Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Dal Tar via libera alla nuova illuminazione sul Corso Garibaldi

REGGIO. Dal Tar via libera alla nuova illuminazione sul Corso Garibaldi

 Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria Sezione Staccata di Reggio Calabria ha respinto il ricorso presentato dalla Società Neri Spa contro l'Amministrazione Comunale sull'iter per l'affidamento della fornitura dei pali per l'illuminazione del Corso Garibaldi.

Il provvedimento della sezione reggina del Tar consente adesso di procedere all'affidamento della fornitura aggiudicata alla Società Fonderie Viterbesi per un importo di aggiudicazione di circa 257 mila euro oltre Iva e quindi alla successiva installazione dell'impianto di illuminazione.

In totale i pali previsti sono 145, realizzati secondo le più moderne tecnologie, finalizzate anche al risparmio energetico, e saranno divisi in cinque lotti di consegna da 29 pali ciascuno. L'installazione seguirà lo svolgersi dei lavori di riqualificazione del Corso Garibaldi. Lo stile individuato rispetta le caratteristiche architettoniche e storiche proprie del contesto in cui l'impianto di illuminazione verrà ubicato.

«La sentenza positiva del Tar - ha commentato il Sindaco Giuseppe Falcomatà - rappresenta un altro passo in avanti importante verso il completamento della riqualificazione del Corso Garibaldi. Il posizionamento dei nuovi pali, che sostituiranno l'illuminazione temporanea da cantiere, ci restituirà lo splendore che merita il salotto buono di Reggio Calabria. Non è un caso se per la scelta dello stile si sia deciso di riprendere la forma degli antichi pali dell'illuminazione pubblica sul Corso. E' un biglietto da visita della città, che una volta completati tutti i lavori, potrà tornare ad essere un luogo di incontro per i cittadini ed un punto di riferimento per i tanti turisti che la nostra città si prepara ad accogliere».