Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Spari al congresso MD: assolto autore, incapace d'intendere e di volere

REGGIO. Spari al congresso MD: assolto autore, incapace d'intendere e di volere
 E' stato assolto, perche' dichiarato incapace d'intendere e di volere nel momento del fatto, Fausto Bortolotti, di 62 anni, l'uomo che il 28 marzo del 2015 a Reggio Calabria sparo' due colpi di pistola in aria davanti al Teatro Cilea dove era in corso il congresso nazionale di Magistratura democratica al quale stava partecipando il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando. La sentenza e' stata emessa dal gup di Reggio Calabria, Antonio Lagana', a conclusione del processo col rito abbreviato. Il giudice, dichiarando la non imputabilita' di Bortolotti ed assolvendolo, ha accolto l'istanza che era stata presentata dal difensore dell'uomo, l'avvocato Giovanni De Stefano. Il gup ha comunque disposto per Bortolotti un periodo di ricovero di sei mesi in una casa di cura per patologie mentali. Bortolotti, che risiedeva a Ventimiglia, sostenne di avere sparato i colpi di pistola davanti al teatro in cui era presente il ministro Orlando con lo scopo di farsi arrestare e sottrarsi cosi' alle pressioni ed alle minacce che riceveva da una persona che da tempo gli chiedeva denaro.