Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il Cis rende omaggio a Raf Vallone

REGGIO. Il Cis rende omaggio a Raf Vallone
 

Mercoledì 6 Aprile 2016, alle ore 18.00, nella sala conferenze di San Giorgio al Corso, in occasione del centenario della nascita, il Centro Internazionale Scrittori rende omaggio a “un calabrese, grande attore e un antidivo: Raf Vallone”. Attraverso contributi multimediali, il prof. Nicola Petrolino, esperto e critico di cinema, renderà un omaggio alla straordinaria carriera di un grande artista che è rimasto tenacemente legato alla Calabria e alla sua Tropea dove è nato il 17 febbraio del 1916 ed è morto a Roma il 31 ottobre 2002. Raf Vallone è stato attore internazionale in grado di recitare anche in inglese e francese. “Riso amaro” di Giuseppe De Santis è stato il film che lo ha fatto conoscere nel panorama cinematografico nazionale e internazionale partecipando a più di cento film. In Italia è stato diretto da importanti registi quali Pietro Germi nel film  “Il cammino della speranza”, Vittorio De Sica ne “La ciociara”, Alberto Lattuada nel film “Anna, La spiaggia, Guendalina”, Dino Risi ne “Il segno di Venere”, Mario Soldati nel film “Le avventure di Mandrin”. Ha ,inoltre, preso parte a numerosi film con registi internazionale quali:  Marcel Carné, Jules Dassin, Henry Hathaway, Otto Preminger, Francis Ford Coppola. Per la partecipazione al film “ Uno sguardo dal ponte”, diretto nel 1962 da Sidney Lumet, vinse il David di Donatello come migliore attore protagonista. In teatro, è stato diretto da Peter Brook nella versione teatrale di “Uno sguardo dal ponte” (580 repliche al Théâtre Antoine di Parigi, tra il 1958 e il 1960). In tv ha partecipato a diversi sceneggiati televisivi quali “Jane Eyre”(1957) di Anton Giulio Maiano accanto a Ilaria Occhini.