Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. L'UDI ricorda Maria Calvarano

REGGIO. L'UDI ricorda Maria Calvarano

ReP

"Ci ha lasciato Maria Calvarano, nata a Reggio calabria il 23 marzo 1929, laureata in chimica, protagonista dagli anni settanta del movimento delle donne in Calabria e a livello nazionale.Militante da sempre nel Partito Comunista tanto da essere candidata nel 1997 alle elezioni per la Camera dei Deputati. La consapevolezza del suo essere donna “controcorrente” ha innervato tutte le esperienze della sua vita, sia in ambito lavorativo che politico. Maria è stata un’eccellente ricercatrice scientifica ricoprendo cariche dirigenziali presso la Stazione sperimentale per le industrie delle essenze e dei derivati dagli agrumi di Reggio Calabria. Donna colta e poliedrica ha vissuto con grande sensibilità e attenzione per le esistenze degli altri e, in maniera particolare, delle donne. Per le compagne dell’UDI e non solo, ha rappresentato un punto di riferimento per le sue capacità di analisi e di elaborazione del vissuto femminile. Ha condotto le sue battaglie politiche condivise contro ogni tipo di violenza che la società patriarcale imponeva alle donne, in modo limpido, disinteressato e rigoroso. Maria è stata fonte inesauribile di idee, progetti e stimolo continuo per una presa di coscienza di genere, del valore della solidarietà femminile e delle scelte collettive, indispensabili per la conquista dei diritti civili e sociali delle donne."

Silvana Croce e le compagne fondatrici dell’UDI “Le Orme” di Reggio Calabria