Direttore: Aldo Varano    

Concorso "Ragazzi in aula", Irto: "Europa senza confini ma sicura"

Concorso "Ragazzi in aula", Irto: "Europa senza confini ma sicura"
"Conosciamo, viviamo, diventiamo l'Europa" e' il tema della quinta edizione del concorso "Ragazzi in Aula", bandito dal Consiglio regionale della Calabria e rivolto agli studenti delle scuole della regione che nel corso dell'anno scolastico hanno visitato palazzo Campanella, sede dell'Assemblea calabrese. Il progetto e' stato presentato nel corso di una conferenza svoltasi nella sala Giuditta Levato del palazzo del Consiglio regionale, a Reggio Calabria. All'incontro con la stampa erano presenti il presidente dell'Assemblea calabrese Nicola Irto, il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale Diego Bouche' e una rappresentanza degli Istituti scolastici calabresi. Obiettivo del concorso, dedicato per il terzo anno a Fabiana Luzzi, sedicenne uccisa a Corigliano Calabro, e' la promozione nei giovani dei "principi di cittadinanza attiva, critica e consapevole, affinche' diventino protagonisti del cambiamento e costruttori del domani". "Il tema dell'Europa - ha spiegato Nicola Irto - e' stato scelto alcuni mesi fa, negli ultimi giorni del 2015, anno funestato dalle stragi di Charlie Hebdo e del Bataclan. L'Europa - ha detto il presidente del Consiglio della Calabria - deve essere aperta, inclusiva, senza confini, ma al tempo stesso sicura, forte e coesa. L'idea di Europa e' legata alla nostra identita' mediterranea".
"Per questo - ha aggiunto Irto - abbiamo chiesto ai ragazzi di trasmetterci la loro visione". Il concorso e' rivolto a tutte le classi delle scuole primarie e secondarie del territorio regionale ed e' diviso in tre sezioni, ognuna delle quali prevede la realizzazione di un elaborato (video, fotografie e fumetto). Le classi vincitrici si recheranno allo "Spazio Europa" di Roma e poi a Ventotene. "In sostituzione della visita a Bruxelles - ha evidenziato il presidente Irto - per motivi di sicurezza, abbiamo scelto Ventotene, luogo simbolico e significativo per il tema Europa". Per Diego Bouche', "il progetto Ragazzi in Aula, tra le proposte didattiche e', al momento, quella che riscontra maggior successo. Il consiglio regionale e l'Ufficio scolastico per la Calabria - ha concluso Bouche' - hanno strutturato un'esperienza d'eccellenza che offre un contributo determinante alla crescita civica dei nostri studenti".