Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il 30 aprile alle 9,30 convegno sull’ENDOMETRIOSI a Pl San Giorgio

REGGIO. Il 30 aprile alle 9,30 convegno sull’ENDOMETRIOSI a Pl San Giorgio
(rep)

L'iniziativa di studio ed approfondimento nasce con l'obiettivo di aumentare la conoscenza dell'endometriosi e degli strumenti medico-diagnostici più all’avanguardia per curare una patologia che compromette la qualità della vita della donna sotto tutti i profili (personale, familiare, professionale, sessuale).

L'evento formativo - voluto e promosso dal "Centro Endometriosi dello Stretto" della Casa di Cura "Villa Aurora Spa" - punta alla più ampia partecipazione della società civile e di  tutti i professionisti (farmacisti, pediatri, infermieri, ostetriche, specialisti, medici di base), coinvolti a vario titolo nell'alleanza terapeutica.

Un'occasione significativa, anche alla luce dell'inserimento dell’endometriosi di terzo e quarto stadio, nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), quale malattia invalidante per la donna. Risultato ottenuto grazie alla sensibilità del Ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin.

"Ai fini del contrasto della patologia, e' fondamentale acquisire tutte le nozioni utili per riconoscere - già dall’insorgenza - i primi sintomi dell’Endometriosi. Per questa via, intervenendo sin dal primo stadio, è possibile prevenire la fase acuta della malattia" - ha spiegato il dott. Rosario Idotta, primario dell’U.O. Ostetricia e Ginecologia del "Centro Endometriosi dello Stretto", operante presso la Casa di Cura Villa Aurora Spa di Reggio Calabria. Struttura di riferimento per la cura dell'endometriosi, il Centro fondato nel 2003 dal dott. Idotta, è altamente specializzato nella diagnosi e cura di questa patologia, con uno staff di specialisti ed uno sportello di ascolto.

Il convegno in programma domani verra' realizzato in collaborazione  con l’Associazione Italiana Endometriosi, l’Associazione 'Camici in Rete', dell’Ospedale "Bianchi-Melacrino-Morelli" e l’Ordine dei Medici Chirurghi di Reggio Calabria.

Daranno il loro patrocinio il Consiglio Regionale e il Comune di Reggio Calabria, con il supporto della Provincia, nell’ambito dell’Open week sulla salute della Donna, organizzata da Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna) che ha riconosciuto il "bollino rosa" alla struttura "Villa Aurora".

In apertura dei lavori, i saluti istituzionali del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata', dell'assessore alla Cultura e alla Legalità della Provincia di Reggio Calabria, Eduardo Lamberti Castronuovo.

L'introduzione è affidata a Pietro Domenico Mangiapelo (amministratore unico Casa di Cura "Villa Aurora" spa)

Seguiranno le relazioni di Alessandro Rossi ostetrico ginecologo consultar (EOC - Ente Ospedaliero Cantonab) Canton Ticino CH, di Rosario Idotta, ginecologo, responsabile del Centro Endometriosi dello Stretto presso "Villa Aurora" e di Patrizia Polimeni, ginecologa.

Nel corso del convegno, che sara' moderato dalla giornalista Luisa Lombardo, interverranno: Simonetta Neri (farmacista), Paolo Scopelliti (ginecologo ecografista), Angela Puntorieri (biologa patologa clinica), Serena Anghelone (radiologa), Claudia Basile (ginecologa), Claudio Albino (fisioterapista), Eva Gerace (psicologa) e Margherita Iellamo consigliera nazionale AIE.

Le conclusioni saranno svolte dal dott. Rosario Idotta e da Francesco Antonio Battaglia (primario UO di ostretricia  e ginecologia dell'Azienda Ospedaliera B.M.Morelli di Reggio Calabria).

Porteranno i saluti finali Giuseppe Zampogna, vicepresidente dell'Ordine dei Medici di Reggio Calabria e Italia Rosa Albanese, direttore sanitario dell'Azienda Ospedaliera BMM di Reggio Calabria.