Parco Aspromonte. Nuova intimidazione al presidente Bombino

Parco Aspromonte. Nuova intimidazione al presidente Bombino
Nuova intimidazione a Giuseppe Bombino, presidente del Parco Nazionale d'Aspromonte, già vittima, in passato, di diverse minacce. Ieri sera, al termine di un incontro pubblico tenutosi a Bova (RC),il presidente Bombino ha rinvenuto sui tergicristalli della propria autovettura un foglio di carta, riguardante un articolo giornalistico riguardante la decisione del Parco Nazionale di costituirsi parte civile nei processi contro la 'ndrangheta dell'Aspromonte. Unitamente all'articolo giornalistico, anche un sinistro messaggio, circa un "cappotto di legno" pronto per Bombino, chiaro riferimento a una bara.  Nuova intimidazione, dunque, per Bombino, che ha sporto denuncia ai Carabinieri. Il presidente proprio in questi giorni sta ultimando il testo del protocollo di legalità che, con il vaglio della Prefettura, dovrebbe poi essere sottoscritto dai vari comuni. Dietro l'ennesimo gesto, potrebbe nascondersi la mano di chi non "gradisce" l'operato fin qui svolto da Bombino e quello in itinere.