Direttore: Aldo Varano    

SILA, ad agosto la 17ª edizione di Incontri nel parco

SILA, ad agosto la 17ª edizione di Incontri nel parco
parco Durante il mese di agosto si rinnova a Camigliatello l’appuntamento con la rassegna Incontri nel parco, organizzata dalla fondazione Napoli 99 all’interno di Old Calabria, un nobile parco letterario che prende il nome dall’opera dello scrittore del Grand Tour Norman Douglas. Giunta alla 17ª edizione, Incontri nel parco è un punto di riferimento dell’estate silana con incontri e dibattiti a 360° sul Mezzogiorno e proiezioni di film di notevole valore artistico. Tutto a ingresso libero, immersi nei 60 ettari di natura di Old Calabria.

Riaperta nel 2001 dopo un attento restauro conservativo e strutturale, residenza storica dei Barracco, Torre Camigliati è a tutti gli effetti il baricentro delle attività culturali promosse dalla presidente della fondazione Napoli 99, Mirella Barracco, nell’ambito della rassegna letteraria. Dopo aver ascoltato nelle passate edizioni lo storico Giuseppe Galasso (venuto meno alcuni mesi fa), Ernesto Galli della Loggia e tanti altri, nel 2018 ad attendere il pubblico le ultime fatiche di Luca Addante, Gioacchino Criaco e Massimo Iiritano. E gli autori dei volumi raccontano anche personaggi noti e meno noti della nostra terra. Il 12 agosto Criaco e Addante, infatti, parleranno di Africo e Stilo e delle “vite parallale” di Rocco Palamara e Tommaso Campanella. Il 18, sempre a Torre Camigliati, Maria Teresa Iannelli e Francesco Cuteri discuteranno dei mosaici ellenistici di Kaulon. Ultimo dibattito il 22, focalizzato sul restauro degli edifici pubblici e privati in relazione allo sviluppo del territorio e del paesaggio.

A poca distanza da Torre Camigliati c’è il museo la Nave della Sila, laboratorio espositivo sull’emigrazione realizzato nel 2005 e curato da Gian Antonio Stella. Qui si proiettano i film durante Incontri nel parco. In un container adiacente al museo, con fondi europei, la fondazione Napoli 99 – istituzione privata che opera nella valorizzazione delle risorse culturali – ha poi realizzato la sezione dell’immigrazione con la video installazione chiamata Mare madre. Oggi attualissima. «La Calabria da terra di partenze è diventata terra di arrivi e bisogna essere pronti a questa nuova prova» dice Mirella Barracco. In occasione d’Incontri nel parco la Nave della Sila ospita il prossimo 20 agosto la proiezione del film A ciambra di Jonas Carpignano che nel 2018 ha ricevuto il David di Donatello per la migliore regia. Ultimo appuntamento il 25 con la pellicola cinese L’ultimo lupo di Jean-Jacques Annaud.