Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il 12° Salone dell'Orientamento apre le porte ai giovani sul mondo formativo e professionale

REGGIO. Il 12° Salone dell'Orientamento apre le porte ai giovani sul mondo formativo e professionale
Un evento dei giovani e per i giovani, tra opportunità formative e occupazionali. Si presenta ricca di novità la 12. edizione del Salone dell’Orientamento, organizzato da Cisme, che si terrà a Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria, il 22, 23 e 24 novembre.

Nella Sala conferenze “Francesco Perri” della Città Metropolitana stamane è stato illustrato il ricco programma dell’evento che prenderà il via mercoledì mattina, alle 10, con la cerimonia inaugurale del consueto taglio del nastro e i saluti delle autorità. L’incontro tra i promotori del Salone, aperto con i saluti di Ugo Massimilla capo di gabinetto della presidenza del Consiglio regionale, ha offerto lo spunto per illustrare nel dettaglio i vari appuntamenti che si svilupperanno nei tre giorni, con l’obiettivo di offrire ai giovani informazioni, suggerimenti, stimoli e strumenti utili alla costruzione del loro futuro formativo o professionale attraverso incontri, laboratori e ampi spazi espositivi. Dai vari interventi, moderati da Claudia Foti responsabile organizzativa del Salone, sono emerse le tematiche che saranno affrontate nell’Auditorium “Nicola Calipari”, nella Sala “Giuditta Levato” e nell’Agorà di Palazzo Campanella (dalle 9 alle 16). Per l’occasione è prevista la partecipazione di numerose scuole provenienti da tutta la regione. Migliaia tra studenti, laureandi e laureati avranno modo di conoscere le opportunità di lavoro in Italia e all’estero, grazie agli strumenti che saranno illustrati dal Centro Europe Direct del Comune di Reggio Calabria. Sul piano formativo la presenza dell’Università Mediterranea e dell’Ufficio scolastico regionale servirà per rendere più agevoli le scelte dei giovani sul loro futuro. In altri seminari, tenuti dall’azienda speciale Informa della Camera di Commercio si discuterà dei progetti che consentono l’alternanza scuola-lavoro in contesti internazionali. Il Professional Day rappresenterà il canale privilegiato per i giovani in cerca di lavoro, con gli incontri dedicati tenuti da Camera di Commercio, Fincalabra e Regione Calabria (Eures) dove aziende e funzionari pubblici esteri effettueranno colloqui e preselezioni per occupazioni in Italia e all’estero. In questo contesto un grande supporto giungerà anche dal Centro per l’impiego che illustrerà le varie offerte di lavoro sul territorio.

L’altra novità è il “fuori Salone”, con “meeting flash” pomeridiani previsti a Palazzo Alvaro (ex Provincia – Piazza Italia), seminari tenuti dal settore di formazione professionale della Città metropolitana. A queste si aggiungeranno le visite culturali nei siti principali storico-artistici e momenti ludici nelle piazze principali della città.

<<E’ un evento che si è potuto realizzare in tutti questi anni solo grazie alla complessa macchina organizzativa che coinvolge attivamente funzionari e dirigenti delle varie istituzioni e tutto il personale della Cooperativa – ha dichiarato Daniela Rossi presidente Cisme -. In questa edizione abbiamo pensato di coinvolgere oltre le scuole ed i dirigenti, i giovani accompagnati dalle rispettive famiglie. I ragazzi che vengono dalla provincia avranno la possibilità di usufruire di sconti particolari per consentire la loro permanenza nei tre giorni >>. All’incontro tra gli altri hanno preso parte: Giuseppe Marino, assessore Politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria; Ottavio Amaro, direttore generale Università Mediterranea; Mirella Nappa, dirigente Ufficio scolastico regionale; Antonino Tramontana, presidente Camera di commercio; Giuliana Barberi, vice presidente Fincalabra; Caterina Belcastro, consigliera metropolitana delegata al Lavoro; Angela Bandiera, consulente Eures Regione Calabria.