Direttore: Aldo Varano    

Audizione di Silvestri in commissione senato su Zes Porto Gioia Tauro (RC)

Audizione di Silvestri in commissione senato su Zes Porto Gioia Tauro (RC)
ReP
 

“Il porto di Gioia Tauro è una realtà unica in Italia e, per le potenzialità che possiede, istituire la Zona Economica Speciale porterebbe notevoli benefici a tutto il territorio nazionale: è un’occasione da non perdere”. Lo ha detto Salvatore Silvestri, vicepresidente dell’Autorità portuale di Gioia Tauro, nel corso della sua audizione, oggi, in Commissione al Senato. “Voglio ringraziare il Senatore Caridi – ha detto Silvestri – perché si sta impegnando con grande determinazione affinché si raggiunga questo obiettivo fondamentale per il territorio calabrese e non solo. Il porto di Gioia Tauro è ormai consolidato, vanta una posizione strategica sul Mediterraneo e possiede un retroporto già ‘infrastrutturato’: sono caratteristiche uniche in Italia tra le Regioni dell’obiettivo convergenza, le sole che possono essere destinatarie di questo provvedimento che rappresenta un’opportunità straordinaria. In un momento in cui la disoccupazione è dilagante e i giovani sono costretti ad andare via dalla Calabria, la Zona Economica Speciale darebbe un fortissimo impulso al rilancio del tessuto socio-economico del territorio, dalle piccole e medie imprese all’attrazione di grandi aziende, senza contare le ricadute positive che avrebbe per tutta l’Italia perché si ritroverebbe un HUB utilizzato al meglio. Sarebbero così scongiurati i rischi – ha concluso Salvatore Silvestri - che il porto di Gioia Tauro corre restando confinato solo ed esclusivamente al transhipment”.
“Sono molto soddisfatto – ha dichiarato il Senatore del Nuovo Centro Destra Antonio Caridi - perché oggi è stato è stato compiuto un altro passo in avanti nell’iter che auspico possa portare all’istituzione della ZES per il porto di Gioia Tauro. Nelle prossime settimane ci sarà anche l’audizione della Presidente f.f. della Regione Antonella Stasi ed io continuerò a vigilare affinché tutto si svolga in tempi ragionevoli. Sono fiducioso – ha concluso il Senatore Caridi – perché finalmente si comincia a comprendere, in tutta Italia, quanto sia al momento sottoutilizzato il porto di Gioia Tauro e quanto, invece, possa essere sfruttato al meglio per far ripartire l’economia del meridione”.