Direttore: Aldo Varano    

Pugliese: «Perché i residenti di Ferrara devono decidere sull’ammodernamento della S.S. 106?»

Pugliese: «Perché i residenti di Ferrara devono decidere sull’ammodernamento della S.S. 106?»
ReP
 

Sulle osservazioni pervenute al Ministero dell’Ambiente circa il Progetto Definivo del Megalotto 3 della S.S. 106 ed anche sulle Integrazioni al P.D. una attenta analisi svolta dall’Ing. Fabio Pugliese, autore del libro “Chi è Stato?”, un racconto inchiesta sulla famigerata “strada della morte” ci permette di mettere in luci alcuni risvolto quanto meno sospetti.

La documentazione presa in esame da Pugliese è quella presente nel sito web ufficiale del Ministero dell’Ambiente: http://www.va.minambiente.it/Ricerca/DettaglioProgetto.aspx?ID_Progetto=64.

Dove cliccando nell’area “Valutazione Impatto Ambientale (Legge Obiettivo) - 14/02/2014 - Istruttoria tecnica CTVIA” è possibile accedere e, quindi, conoscere tutta la Documentazione tecnico-amministrativa relativa al Progetto del Megalotto 3 della S.S. 106

Emerge qualcosa di inquietante: infatti, sulle osservazioni al Progetto Definitivo si evince che la somma dei “cittadini interessati alla tutela del territorio” con i “turisti” è pari al 73% mentre solo il 27% è un Proprietario. Una seconda importante osservazione, riguarda invece le provenienze delle osservazioni inviate da cittadini residenti in altri luoghi: da qui emerge che il 67%  arrivano da Ferrara e Provincia. Una terza importante riflessione riguarda, invece, il Format delle osservazioni: in tutto solo 5 tipi. Tipo 1 = 14,2% provenienti dal Nord Italia; Tipo 2 = 4% provenienti dal Nord Italia; Tipo 3 = 1% proveniente da Amendolara; Tipo 4 = 1% proveniente da Ferrara; Tipo 5 = 80% provenienti dal Nord Italia (e di queste il  82% provenienti da Ferrara e Provincia).

Valutando questi numeri possiamo sostenere che molto probabilmente i “mandanti” delle osservazioni al Progetto Definitivo sono sostanzialmente solo 5. Mentre emerge un dato forte ed eclatante quanto incomprensibile: il 40% delle osservazioni pervenute arriva da cittadini residenti in altri luoghi (non in Calabria), e di queste il 67% arriva da Ferrara e Provincia.

Sulle osservazioni alle Integrazioni (in totale ad oggi 182, si evince che anche qui il 50% di quelle pervenute proviene da cittadini residenti in altri luoghi mentre solo il restante 50% appartiene a residenti in Calabria. Inoltre il 55%  delle osservazioni pervenute da fuori Calabria provengono da Ferrara e provincia. Una terza importante riflessione (confermata), riguarda, invece, il format delle osservazioni: in questo caso sono solo 4 tipi. Tipo 1 = Proveniente da Ferrara; Tipo 2 = Proveniente da Albidona; Tipo 3 =  provenienti dal Nord Italia ed in particolare da Ferrara e Provincia; Tipo 4  = Provenienti da Amendolara.

Valutando questi numeri possiamo sostenere che molto probabilmente i “mandanti” delle osservazioni alle integrazioni sono solo 4 ed, inoltre, viene sostanzialmente confermato il dato relativo alle osservazioni pervenute da cittadini residenti in altri luoghi (non in Calabria), e di queste il 55% arriva da Ferrara e Provincia.

Fabio Pugliese a tal proposito dichiara di non capire «Perché chi è residente a Ferrara deve decidere sull’ammodernamento della S.S. 106 in Calabria? Non capisco, infatti, perché le osservazioni pervenute al Progetto Definitivo della S.S. 106 tra Sibari e Roseto sono state sospese dal Ministero all’Ambiente a causa di 244 osservazioni che solo per il 27% arrivano da proprietari realmente interessati. Non entro nel merito dei format delle osservazioni: da qui si evince quanto da me affermato da mesi! Sono solo 4 gatti quelli che non vogliono la Nuova 106! Infine, sono dell’idea che un turista ferrarese oppure un cittadino interessato alla tutela del territorio residente nel nord Italia non può decidere sulle infrastrutture calabresi determinandone le sorti»

_____________________