Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. Speranza: solidarietà a Tommaso Ciriaco

LAMEZIA. Speranza: solidarietà a Tommaso Ciriaco
ReP
 

Sono rimasto molto amareggiato per avere scoperto che un nostro giovane concittadino, ma che è già un autorevole giornalista, cronista politico e firma del quotidiano “La Repubblica”, sia stato oggetto, non solo di gravissime violenze verbali, ma di offese e di vere e proprie minacce sul blog di Beppe Grillo. Conosco Tommaso Ciriaco da sempre, sono amico dei suoi genitori e stimo profondamente la sua famiglia.
L'ho visto crescere e sempre ne ho apprezzato i modi gentili e dolci di un ragazzo educato e perbene.
Ho seguito con quanta passione ha fatto la scelta della professione di giornalista e so quanto impegno ed abnegazione mette nel suo lavoro.
Diversi suoi coetanei sono rimasti in Calabria e vivono contemporaneamente l'estrema precarietà di un lavoro sottopagato e le minacce della criminalità organizzata o del potente di turno appena scrivono qualcosa di scomodo.
Tommaso ha studiato a Roma ed è rimasto nella capitale.
Eppure c'è qualcosa di drammaticamente uguale in questa Italia che dovrebbe finalmente cambiare. Appena si scrive su argomenti delicati si impatta nella reazione violenta e spropositata di ambienti importanti.
Altro che libertà di stampa! Altro che apertura alle giovani generazioni!
Vorrei solo esprimere nella mia modestia, a Tommaso Ciriaco ed a tutti i giovani di Lamezia che si cimentano qui o fuori dalla nostra Città in situazioni così spiacevoli, la fierezza del sindaco, di una persona coetanea dei loro genitori, verso di loro perché sono nostri concittadini e perché rappresentano non solo la parte migliore della nostra Città ma dell'intero Paese.