Direttore: Aldo Varano    

RC. MARRA ( M.A.A.): raccolta differenziata porta a porta, ci penso io

RC. MARRA ( M.A.A.): raccolta differenziata porta a porta, ci penso io
ReP
 

Dopo i numerosi progetti per la raccolta differenziata porta a porta presentati in questi ultimi anni al Comune di Reggio Calabria e alla stessa Provincia, trovo doveroso il mio impegno sia morale che economico per dare dimostrazione alle Istituzioni che con un po' di interesse possono essere raggiunti tanti obiettivi.
Si parla da mesi che Reggio Calabria non è una città dove si effettua in grande percentuale la raccolta differenziata, i motivi possono essere molteplici , dal non avere i bidoni a portata di mano alla pigrizia dei cittadini a dover dividere quotidianamente la carta, la plastica, il vetro e l'organico ; qualche settimana fà all' Associazione di Volontariato “Forza Reggio “ con sede legale a Mosorrofa (rc) viene in mente di contattarmi in quanto Presidente del Movimento Autonomo Alternativo ed impegnato da anni anche al sostegno delle periferie abbandonate , quindi mi viene presentato un progetto di raccolta differenziata porta a porta ( inizialmente soltanto per la plastica ) esclusivamente rivolto ai residenti privati di Mosorrofa. Ho valutato accuratamente le spese per poterlo effettuare in via sperimentale per alcuni mesi ed alla fine ho accettato di andare incontro a questi volontari anche per dimostrare che nonostante non sia stato e non sono un “politico in carica” ho il dovere morale di lasciare un futuro migliore al prossimo. Per andare incontro ad ogni equivoco sottolineo che lo stesso progetto non verrà finanziato da nessun Ente pubblico ma eventualmente da qualche attività commerciale della zona.
Spero che altre iniziative come queste possano venire da altre Associazioni di Volontariato reggine che non risultino iscritte soltanto sulla carta ma che effettivamente sono interessate al futuro della nostra cara città , anche perchè in questi ultimi tempi Reggio non sta passando bei momenti sia dal punto economico che ambientale.
Il Presidente del M.A.A. Pietro Marra