Direttore: Aldo Varano    

BORGIA (CZ). Prosegue l’opera di risanamento finanziario del Comune

BORGIA (CZ). Prosegue l’opera di risanamento finanziario del Comune
ReP
 

Buone Notizie per i cittadini di Borgia.
L’Anticipazione 2014 per pagare i crediti certi liquidi ed esigibili relativi a lavori servizi e forniture è stata accolta.
Secondo le indicazioni del Decreto ministero dell’Economia e Finanze del 10 febbraio 2014, relativa al D.L. 35, il Comune di Borgia è stato destinatario della somma di oltre un milione di euro.
Avevamo preso l’impegno con i cittadini di verificare lo stato di salute dell’Ente sotto il profilo finanziario ed abbiamo fatto il possibile per evitare situazioni deficitarie.
Oggi cominciano a vedersi i frutti di quel lavoro e possiamo essere tutti più sereni, anche perché – voglio ricordarlo - già al rendiconto del 2013 non eravamo più Ente strutturalmente deficitario. Questo è stato un grande risultato.
Non appena saranno completate le procedure per la concessione dell’Anticipazione 2014 provvederemo a saldare le fatture di quanti, entro il 31 dicembre 2012, avevano effettuato dei lavori o fornito servizi e beni o, ancora, avevano effettuato la relativa richiesta di pagamento.
I pagamenti effettuati pubblicati sul sito internet del Comune, nel rispetto dei criteri di trasparenza che l’Amministrazione che rappresento ha messo in campo.
L’opera, iniziata appena dopo l’insediamento dell’Amministrazione Fusto, prosegue senza soluzione di continuità.
Già dal novembre 2012, grazie al certosino lavoro dell’Amministrazione Comunale ed in particolare del settore Finanziario, con l’Assessore Sandro Citraro in testa e dei responsabili del servizio Tonino Melito prima e Luca Buccafurri dopo, ho passato ai raggi X le spese del Comune.
Quindi, ho sollecitato gli Uffici affinché si provvedesse al pagamento delle somme dovute verso coloro i quali hanno regolarmente eseguito lavori, fornito servizi e materiali per il Comune e che ancora non erano state pagate dalla Commissione Straordinaria.
Nel primo anno di gestione – così per come avevo dichiarato in consiglio comunale per l’approvazione dei bilancio e rendiconto - abbiamo infatti abbassato le spese, abbiamo rivisto alcuni contratti di servizi cercando di spuntare offerte migliori e, come le formiche, abbiamo messo da parte le somme necessarie per affrontare le spese di investimento per migliorare i servizi dei cittadini.
Oggi, possiamo affermare che non abbiamo sforato la capacità di indebitamento e che, quindi, a breve cominceremo a realizzare le opere di investimento programmate.
Nel 2015, inoltre, avremo ancora più estesa tale possibilità.
Ringrazio l’assessore esterno Sandro Citraro.
Adesso, dopo una prima parte di studio e consolidamento, possiamo dire che si apre una nuova fase per l’Amministrazione Comunale; una fase protesa al rilancio dell’azione politica per la realizzazione del programma amministrativo.
Sicuramente rimangono tanti problemi per il Comune, ma gli sforzi dell’Amministrazione Fusto cominciano ad essere visibili. Ora potremo lavorare con più tranquillità, mantenendo sempre sotto controllo le spese, ma avendo la possibilità di programmare senza timore di non poter realizzare quanto progettato.
In vista del nuovo anno, con l’armonizzazione dei bilanci imposta per legge, dovremo intensificare gli sforzi tra gli uffici sia per la tempistica di pagamento che per la programmazione e realizzazione delle opere.
Intanto, poiché la nostra amministrazione è attenta e scrupolosa nel verificare la bontà delle poste di bilancio, stiamo passando al setaccio i residui attivi.