Direttore: Aldo Varano    

Minasi su sede distaccata Tar

Minasi su sede distaccata Tar
ReP
 

Quando viene raggiunto un obiettivo ritengo sia inutile ed improduttivo attribuirsi primogeniture, prodursi in celebrazioni personali o partitiche. Ciò che conta, in questo momento, è che la Camera abbia approvato l’emendamento che evita la soppressione della sede del TAR della nostra città. Quanto accaduto non ha bisogno di alcuna etichetta, poiché, e ne sono dimostrazione le cronache delle settimane scorse, essere riusciti a tagliare questo importantissimo traguardo è stato possibile grazie ad un impegno corale che non ha avuto etichette o colori ma ha registrato un'interlocuzione strutturata tra l'assetto sociale, istituzionale, politico, professionale dell'intera Reggio e gli organi centrali che avrebbero dovuto decidere in merito alla vicenda. Non possiamo non ricordare, infatti, le assemblee, le petizioni, i sit - in, le rimostranze che da più livelli si sono manifestate contro un percorso che avrebbe ulteriormente penalizzato la città e l'utenza, con gravi disagi agli iter giudiziari. È stato un successo che non si caratterizza solo per un nome o un colore, ma porta unicamente il nome di Reggio e della tutela di un significativo presidio di legalità. Penso, dunque, che non sia assolutamente necessario puntare una bandiera per evidenziare che, oggi, possiamo mantenere la sede distaccata del Tribunale Amministrativo: al contrario quest'episodio dovrebbe solo farci comprendere come l'unità di intenti, quando realmente quest'ultima intenda salvaguardare determinate realtà e non essere solo slogan, sia lo strumento più utile e proficuo per ottenere ciò che legittimamente appartiene al nostro territorio. Le vicissitudini del Tar, che hanno contraddistinto l'ultimo periodo e che, fortunatamente, si sono concluse in maniera positiva, servano da esempio: solo la volontà unanime di Ordini professionali, politica locale, sindacati, rappresentanti calabresi in seno al Parlamento, Istituzioni e dipendenti, al di là delle appartenenze ideologiche, ha consentito che Reggio e la sua provincia possano continuare ad avvalersi di un organismo che ha sempre brillato per l'ottimo lavoro svolto. Invece di proclami con cui ci si auto incensa per il successo delle iniziative, ripeto corali, messe in campo si cerchi piuttosto di incrementare il dialogo ed il confronto affinchè si superino, con il medesimo spirito, determinate problematiche che riguardano il territorio reggino e calabrese. Far propria la vittoria di una battaglia classificandola 'di parte' così come ha fatto il Pd con tutti i suoi componenti (dimostrandosi quindi poco attento alle azioni prodotte anche da altre parti politiche) infatti, è alquanto ingeneroso per tutti coloro che si sono spesi senza soluzione di continuità affinchè adesso si possa parlare di un diritto conquistato da un'intera città.
Tilde Minasi
Consigliere Regionale