Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. Prima serata sul lungomare: i “Marchiati” del giornalista Alessandro Russo

LAMEZIA. Prima serata sul lungomare: i “Marchiati” del giornalista Alessandro Russo
ReP
 

“La ‘ndrangheta non c’entra nonostante le origini calabresi dell’uomo”. Così l’inviata del Tg La7 raccontava l’attentato compiuto da Luigi Preiti, l’uomo che il 28 aprile 2013 davanti a Palazzo Chigi sparò contro alcuni carabinieri ferendone quattro. Nella sfortunata frase della cronista, la sintesi di luoghi comuni, semplificazioni, accostamenti voluti e non voluti che caratterizzano la rappresentazione mediatica della Calabria e dei calabresi. Una sorta di “rassegna stampa” su come si è parlato di noi dagli anni ’80 ad aggi, il libro “Marchiati” del giornalista Alessandro Russo, che sarà presentato venerdì 25 luglio alle 19 sul Lungomare Falcone-Borsellino: parteciperanno, insieme all’autore, Sabrina Garofalo, referente di “Libera – Associazioni, numeri e nomi contro le mafie” della provincia di Cosenza, e l’imprenditore lametino Rocco Mangiardi.

Ad animare la serata, organizzata dall’associazione culturale InOper@ con il patrocinio del Comune di Lamezia Terme, la performance musicale della band lametina di Salvatore Perri “Perri+TheSeahorses” e, dopo la presentazione, una degustazione enogastronomica offerta da alcune aziende di Lamezia e del comprensorio. Saranno esposte le opere dell’artista lametino Fernando Cimorelli.

L’evento, che si svolgerà nel nuovo anfiteatro del lungomare, vuole mettere insieme la discussione su temi di attualità con la musica e l’enogastronomia, un mix piacevole per trascorrere una bella serata sul lungomare di Lamezia Terme dopo i lavori di completamento.

Un libro che pone tanti interrogativi, che stimola un approccio critico rispetto alle rappresentazioni mediatiche della Calabria e incoraggia i giornalisti calabresi a “fare di più”, a contare di più sul panorama dell’informazione nazionale senza aspettare che siano gli altri ad occuparsi di noi. Tra la violenza “mafiosa” che fa notizia e l’ “antimafia da spettacolo”, Alessandro Russo prova a raccontare quella Calabria e quei calabresi che ogni giorno, lontano dai riflettori, fanno resistenza, cercando di riappropriarsi della propria terra semplicemente facendo il proprio dovere.

Nota sull’autore: Giornalista, è partito dalla gavetta nel Quotidiano della Calabria, lasciando le numerose esperienze politiche maturate nei movimenti giovanili. Dopo 15 anni, a fine del 2010, si è dimesso dalla carica di caporedattore centrale del quotidiano in cui si è formato ed ha formato molti giornalisti, per riprendere le fila di un discorso interrotto: quello dell’impegno in prima linea.

Ha fondato la testata online SciroccoNEWS e sabbiarossaED, per cui è autore di altri due libri: con Paola Bottero del diario-inchiesta Senza targa (2012), con R. Arena, P. Bottero, F. Chirico, C. Riso e del libro-inchiesta La ‘ndrangheta davanti all’altare (2013).