Direttore: Aldo Varano    

RC. Accordo per ristrutturazione palazzo di proprietà Provincia di via Fata Morgana

RC. Accordo per ristrutturazione palazzo di proprietà Provincia di via Fata Morgana
ReP
 

Il palazzo di proprietà Provincia di via Fata Morgana sarà riportato al suo vecchio splendore grazie ad un accordo tra l’Ente intermedio e la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria. L’immobile, realizzato dopo il terremoto del 1908, sarà ristrutturato e destinato a sede della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle province di Reggio e Vibo. L’accordo è stato sottoscritto questa mattina nel palazzo storico della Provincia dal presidente Giuseppe Raffa, dal Direttore regionale per i Beni Culturali e Architettonici Francesco Prosperetti, dalla Sovrintendente Margherita Eichberg e del dirigente della Provincia Piero Praticò. La ristrutturazione dell’immobile, con un progetto proposto dalla Sovrintendenza, è stata finanziata dal Ministero dei Beni Culurali con seicentomila euro. Una volta ultimato l’intervento di restauro, l’immobile ospiterà la sede della Soprintendenza di Reggio e Vibo. La scelta favorisce l’istituzione di un unico polo di questo Ente considerato che nella stessa via, a poche decine di metri, è ubicata sede la Direzione Regionale per i Beni Culturali. Il palazzo, datato anni Venti dello scorso secolo, è composto da un seminterrato, da un piano rialzato, dal primo piano, dal terrazzo e da un cortile. Ogni piano è di circa 100 metri quadri. L’Amministrazione Provinciale, che con l’accordo concede alla Soprintendenza in uso l’immobile, lo scorso 18 aprile ha preso in esame il progetto esprimendo parere favorevole e l’atto, firmato questa mattina, è stato perfezionato dopo l’approvazione da parte della Giunta provinciale dell’apposita delibera ( 129 del 3 luglio 2014).
“Immaginare – ha detto il Presidente Raffa - che un bene dell’Amministrazione provinciale, peraltro ridotto in pessime condizioni, venga ristrutturato e utilizzato per la tutela ambientale, che si inserisce nel contesto dei principi di sana collaborazione interistituzionale, è un fatto che ci gratifica e ci incoraggia a proseguire in questa proficua sinergia”.
La Soprintendente Margherita Eichberg esprime soddisfazione: “ In un prossimo futuro - dice - disporremo di una sede dignitosa per accogliere in maniera congrua l’utenza. Siamo altresì contenti di aver avviato una proficua collaborazione con l’Amministrazione provinciale che, come noi, istituzionalmente si occupa della tutela paesaggistica. Questa tutela a quattro mani la vogliamo fare sul serio e in una sede dignitosa come quella che ci apprestiamo a restaurare e ad attrezzare”.
L’architetto Prosperetti, da parte sua, sottolinea che “tra le tanti istituzioni cittadine, la Provincia e l’Amministrazione dei Beni Culturali sono tra quelle in possesso di un curriculum positito di buoni rapporti e di soluzioni condivise. L’accordo firmato oggi è un importante segno di collaborazione istituzionale che contraddistingue i rapporti tra questi due enti”.