Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. Ospedale, il sindaco emana un'ordinanza urgente per difendere il centro trasfusionale

LAMEZIA. Ospedale, il sindaco emana un'ordinanza urgente per difendere il centro trasfusionale
ReP
 

Come già anticipato ieri, dopo l'incontro con il personale medico e paramedico dell'ospedale di Lamezia Terme, le associazioni della città e una delegazione dei consiglieri comunali tra cui il presidente Francesco Grandinetti, questa mattina il sindaco di Lamezia Terme ha emanato un'ordinanza (ai sensi dell'art 50 TUEL contingibile ed urgente) indirizzata al direttore Generale dell'ASP di Catanzaro, al direttore Sanitario dell'ASP di Catanzaro e al Direttore del Servizio Trasfusionale di Lamezia Terme per: non eseguire il trasferimento delle attrezzature dal centro di Lamezia Terme al centro trasfusionale di Catanzaro; non attivare le procedure di mobilità del personale medico paramedico e tecnico; e astenersi dall'adottare fino all'arrivo delle nuove attrezzature atti gestionali di disattivazione o riduzione delle unità operative del Centro Trasfusionale dell'ospedale di Lamezia Terme.
“Dopo l'incontro avvenuto ieri in ospedale- ha dichiarato il sindaco di Lamezia Terme Gianni Speranza- e alla luce delle informazioni raccolte e delle note pervenute dalla direzione generale dell'Azienda Sanitaria, ho provveduto a fare una richiesta di accesso formale agli atti, presso la Regione, per capire bene quali sono stati i provvedimenti amministrativi fin qui adottati che riguardano il nostro ospedale e il centro trasfusionale e contestualmente poco fa ho firmato una ordinanza per bloccare qualunque tentativo di trasferimento e ridimensionamento della struttura della città. La strumentazione necessaria, scrive il direttore Sanitario, ed in particolare il congelatore rapido, per il centro trasfusionale di Lamezia, dovrebbe essere presto consegnata. Proprio per questo non ha alcun senso ed alcuna giustificazione la chiusura ed il trasferimento e qualsiasi manovra dentro il centro trasfusionale. Tra le possibilità di iniziativa del sindaco c'è anche quella di operare a tutela della salute dei cittadini verso le istituzioni che ne hanno la responsabilità (Azienda Sanitaria e Regione Calabria) ed è quello che con questi atti sto facendo ed intendo continuare a fare”.