Direttore: Aldo Varano    

ATLETICA LEGGERA. A Kibor il 7° Trofeo Verduci

ATLETICA LEGGERA. A Kibor il 7° Trofeo Verduci
ReP


Grande partecipazione e grande successo per la VII edizione dell’Americana Gara Internazionale - corsa su strada ad eliminazione, valevole per l’assegnazione del Trofeo “Francesco Verduci”, che si è svolta a Motta San Giovanni lo scorso 3 agosto. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato il keniota William Kibor (2° classificato al Trofeo Verduci nel 2013), seguito dall’azzurro Giuseppe Gerratana e dal ruandese Jean Baptiste Simukera. Seguiti da Abdellah Haidane, Philemon Kiplogot Kosgei, Cherkaoui Laalami, Giulio Iannone, Natale Napoli, Andrea Pranno, Linus Kiprop, Angelo Iannelli, Consolato Costantino, Salvatore Arena, Mathew Kiprotich Rugut.
L’Americana, organizzata dalla Fidal Calabria con la collaborazione del Comitato organizzatore locale, si è confermata essere una gara entusiasmante. Nata nel 2008, per ricordare le doti umane e professionali di Francesco Verduci, fondatore del Gruppo Sportivo Mottese, tecnico allenatore, giudice di gara, consigliere del comitato regionale Fidal, insignito dalla Fidal dell’onorificenza “Quercia Sportiva” e dal Coni con la “Stella al Merito Sportivo”, negli anni, ha attratto sempre di più il pubblico e gli addetti ai lavori. Sin dal pomeriggio, il pubblico ha partecipato numeroso e prima della gara, l’Associazione Pagliacci ClanDestini che si occupa di sensibilizzare sui temi sociali del territorio, ha intrattenuto adulti e bambini con delle esilaranti performance clownesche.
Durante la gara, il pubblico ha partecipato attivamente incitando gli atleti ed acclamando il vincitore, anche grazie allo speaker Ludovico Nerli Ballati che ha contribuito a rendere la gara sempre più appassionante attraverso le sue testionianze e la sua competenza tecnica.
A fine gara tutti i concorrenti sono stati premiati dalle numerose autorità politiche e sportive intervenute. Lo speaker Nerli Ballati ha donato a Giovanni Verduci, responsabile del Comitato organizzatore, la maglia ufficiale della Maratona di Roma. E il vincitore dell’Americana, William Kibor, ha ricevuto il Trofeo dalla signora Caterina Triolo, moglie del dirigente Fidal Francesco Verduci e dagli ex colleghi di lavoro Daniele Vacalebre e Giovanna Chilà. Il Premio GGG “Francesco Verduci”, è stato assegnato al Giudice di gara Davide Pignata, “quale giudice di gara che nell’ultimo anno si è maggiormente distinto nell’espletamento dell’importante ruolo”.
Il presidente dell’Associazione Kleos, Domenico Cogliandro, ha consegnato una targa all’atleta più giovane, il keniano Kosgei Philemon Kiplogot, ricordando l’impegno sociale di Francesco Verduci nei confronti delle giovani generazioni e i sani valori che egli intendeva trasmettere con lo sport, ed in particolare con l’atletica.
Dopo le premiazioni, la serata è stata allietata dalla “Fifty-Seven Band” e dai ballerini di musica country.
Anche quest’anno sono stati realizzati degli eventi collaterali alla gara che hanno interessato la promozione turistica del territorio mottese, l’approfondimento di tematiche sportive, enogastronomiche e la solidarietà a favore del Sud Africa. È stato allestino uno stand in cui, con una piccola offerta, era possibile scegliere tra un gadget della manifestazione, un prodotto tipico locale, una guida del territorio e un’opera realizzata dall’artista Aurelia Nania, che ha anche realizzato delle tavole con il logo del Trofeo che sono state donate agli atleti partecipanti. Il ricavato di tutta la manifestazione sarà devoluto, come ogni anno, a Padre Manuel Casillas, missionario comboniano in Sud Africa e amico della famiglia Verduci. Nel saluto finale a tutte le persone intervenute, Giovanni Verduci, vice Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria e fratello di Francesco Verduci, ha dato appuntamento alla prossima edizione del Trofeo Verduci che sarà il 2 agosto 2015.


Per maggiori informazioni consultare il sito www.trofeoverduci.it

Il Comitato organizzatore del “Trofeo Francesco Verduci”