Direttore: Aldo Varano    

CAL. Il consigliere Vilasi sugli emodanneggiati

CAL. Il consigliere Vilasi sugli emodanneggiati
ReP
 

“La civile protesta degli emodanneggiati a Catanzaro deve essere accolta, sostenuta e rilanciata anche nel confronto con il Governo centrale”.
Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale di Forza Italia, Gesuele Vilasi, che nella seduta del Consiglio del mese di giugno scorso, riservata all’approvazione della manovra di assestamento al bilancio della Regione del 2014, aveva depositato un emendamento specifico, trasformato in raccomandazione, affinchè l’esecutivo regionale assicurasse la continuità dell’erogazione dell’indennizzo per gli oltre mille calabresi colpiti dalla così detta ‘tragedia del sangue infetto’.
“E’ necessario, a mio parere – prosegue Vilasi – uniformare l’erogazione assistenziale a tutti i soggetti che vantano il diritto al sostegno ai sensi della legge 210/92 nei tempi previsti, evitando spiacevoli sperequazioni tra coloro i quali ricevono puntualmente l’indennizzo dai canali ministeriali e chi, invece, lo riceve dalla Regione. Sul punto – ricorda Gesuele Vilasi – la Conferenza Stato-Regioni, alla presenza del sottosegretario Del Rio, aveva assunto univoci indirizzi per garantire il regolare flusso dei pagamenti, ma il Governo potrà risarcire le Regioni solo dopo l’avvenuta approvazione della Legge di Stabilità 2015. Mi trova d’accordo, quindi, l’iniziativa della presidente Stasi di rivedersi a breve con una rappresentanza di questi nostri concittadini in gravissime difficoltà ed auspico che con la ripresa delle attività politico-istituzionali venga da Roma una preciso impegno volto a chiarire definitivamente tutte le procedure amministrative per stabilizzare un diritto nei confronti di chi, non per sua colpa, sta pagando un duro prezzo alla propria esistenza”.