Direttore: Aldo Varano    

CZ. Festa Regionale de L’Unità – seconda giornata

CZ. Festa Regionale de L’Unità – seconda giornata
ReP
 

Lavoro, Istruzione e Ricerca al servizio delle politiche di sviluppo della
Calabria.
La seconda giornata della Festa Regionale de L'Unità ha avuto come filo
conduttore questi temi che hanno caratterizzato i due dibattiti allestiti
nello splendido scenario del Lungomare di Falerna.
Al primo incontro si è discusso di "Emergenza lavoro" con un parterre
d'eccezione. A moderare gli interventi Filippo Veltri con l'introduzione del
Vice Segretario regionale Bruno Villella che hanno dato la stura ad un
dibattito arricchito dagli spunti di Massimo Canale, dalla brillantezza
dell'Europarlamentare Pina Picierno, dal pragmatismo illuminato del Prof.
Antonio Viscomi. Sotto l'incalzare delle domande di Filippo Veltri, sono
intervenuti anche il Segretario Regionale della CGIL Calabria Michele
Gravano e l'On. Bruno Censore. Ha concluso il dibattito la riflessione
appassionata e puntuale del Sottosegretario al Lavoro del Governo Renzi, On.
Teresa Bellanova. Il dibattito ha spaziato toccando temi dirimenti
dell'attualità politica calabrese. Due le parole chiave: occupazione e
legalità. Su questa direttrice si sono sviluppati gli interventi che hanno
fustigato l'inconcludenza delle politiche del lavoro della Giunta Regionale
di centrodestra e fornendo spunti di riflessione circa le iniziative
politiche da mettere in campo per alimentare la speranza di nuova e "sana"
occupazione alla quale il PD deve contribuire con un approccio nuovo e
mettendo in atto metodi innovativi di discussione ed elaborazione, oltre che
della gestione oculata dei fondi.
Metodi nuovi che si legano, inevitabilmente, con la capacità di affrontare
lo sviluppo della Calabria guardando alle nuove generazioni e alle
potenzialità della ricerca applicata alle politiche di formazione e alla
valorizzazione della cultura e dei saperi. In questo modo, sviluppo, ricerca
e formazione, lavoro e innovazione possono rappresentare l'autentico volano
per sviluppare politiche occupazionali di qualità di cui la Calabria e i
calabresi sentono la necessità ormai inderogabile. Questi spunti, legati
alla valorizzazione delle nuove politiche dell'istruzione,già messe in campo
dal Governo Renzi come l'iniziativa sulla sicurezza degli istituti
scolastici, hanno influenzato il secondo dibattito al quale hanno
partecipato i consiglieri regionali Sandro Principe e Mario Maiolo che,
introdotti e stimolati dal Segretario Provinciale del PD di Crotone, hanno
evidenziato, ancora una volta, l'importanza delle politiche culturali e
formative e di come questi due driver di sviluppo territoriale non abbiano
avuto l'opportunità di dispiegare le enormi potenzialità di cui il
territorio calabrese dispone in abbondanza. Cultura e istruzione applicata
allo sviluppo e alla occupazione, con la consapevolezza che la Calabria
necessiti di una rivoluzione metodologica per creare opportunità e per
sfruttare potenzialità e risorse umane autoctone.
La serata si è conclusa con la proiezione dell'atteso docu-film "Quando
c'era Berlinguer"che ha visto la massiccia partecipazione interessata di
tanti militanti e cittadini.
Ma alla interessante serata di ieri, faranno il paio le iniziative odierne
nelle quali, oltre all'intervista al Candidato a Sindaco di Reggio Calabria,
Giuseppe Falcomatà, sono previsti dibattiti e interviste con la
partecipazione di rappresentanti istituzionali regionali e le conclusioni
del Sottosegretario alla Giustizia On. Cosimo Maria Ferri e del
Sottosegretario alla Salute On. Vito DeFilippo.

Ufficio Stampa
Comitato Festa dell’Unità Regionale
PD Calabria