Direttore: Aldo Varano    

Pd Area Renzi Vibo: «Con candidatura Vallone misura colma, Mirabello vada via»

Pd Area Renzi Vibo: «Con candidatura Vallone misura colma, Mirabello vada via»
ReP
 
Ora la misura è davvero colma. Non bastava aver escluso la componente renziana da ogni discussione e aver apposto il simbolo del Partito Democratico su una lista composta da almeno quattro amministratori appartenenti ad altri partiti. Il segretario provinciale Mirabello è andato anche oltre ogni più malaugurata previsione. Apprendiamo, infatti, con sconcerto, che nella lista che concorrerà alle prossime elezioni provinciali di Vibo Valentia con il simbolo del Pd, è stato addirittura inserito un consigliere comunale di Mileto, tale Salvatore Vallone, già dichiarato incandidabile in primo e secondo grado. Sulla sua candidatura vi è inoltre già da registrare la pronta iniziativa del prefetto di Vibo Valentia, S. E. Giovanni Bruno, che, nella giornata di ieri, ha opportunamente invitato il presidente del Consiglio Comunale di Mileto a procedere all’immediata surroga di Vallone dall’assise comunale. Questo, da democratici che hanno a cuore le sorti del partito, davvero non lo possiamo sopportare. Violare la legge e tentare di candidare un'incandidabile, responsabile dello scioglimento per mafia di un comune, è un comportamento che non può essere tollerato oltre che un'ignominia che il nostro partito non merita. E che non può non dar seguito a conseguenze politiche. Pertanto chiediamo un immediato intervento del segretario regionale del partito, on. Ernesto Magorno, invitando il segretario provinciale Michele Mirabello a ritirare la lista dalla competizione elettorale e a rassegnare le sue dimissioni.