Direttore: Aldo Varano    

Fenalf-Calabria, solidarietà Sel al sindacato Fenalf e ai lavoratori cui non vengono corrisposti gli stipendi

Fenalf-Calabria, solidarietà Sel al sindacato Fenalf e ai lavoratori cui non vengono corrisposti gli stipendi
ReP
 

Sel esprime piena solidarietà ai lavoratori a cui non sono stati corrisposti gli ultimi quattro mesi di stipendio nonostante i continui impegni assunti dal Consorzio di Bonifica. Non possiamo non condividere la preoccupazione del Segretario regionale Fenalf-Calabria, che presidia con un gruppo di lavoratori la sede del Consorzio di Bonifica Basso Ionio reggino. I lavoratori devono essere pagati subito per il lavoro che, nonostante i disagi e gli impegni che non sono stati rispettati, continuano a svolgere a difesa del territorio montano con impegno, determinazione e lavoro di squadra. Nei mancati pagamenti la Regione Calabria non può più sottrarsi alle sue responsabilità. Non è consentito far ricadere sulle spalle dei lavoratori le conseguenze della responsabilità del Consorzio e dei problemi interni. «Il problema dei pagamenti» dice il Segretario regionale Fenalf-Calabria «non è mai stato risolto con operazioni concrete ma solo differito nel tempo.» Ma oggi la situazione si fa insostenibile per molti padri di famiglia. È necessario istituire una Commissione di accesso agli atti da parte della Procura per trovare il motivo di questi continui ritardi e per capire dove vanno a finire i soldi con cui dovrebbero essere corrisposti gli stipendi. Rinnoviamo dunque la solidarietà di Sel ai lavoratori e al sindacato Fenalf-Calabria che si vede a combattere da solo in questa lotta di civiltà per i lavoratori.

Giovanni Nucera, Vicepresidente del Consiglio provinciale Reggio Calabria