Direttore: Aldo Varano    

Sanità, Callipo: «Ticket più leggero ed esenzioni anche per il ceto medio»

Sanità, Callipo: «Ticket più leggero ed esenzioni anche per il ceto medio»
ReP
 

«Nei primi 180 giorni avvieremo una vera e propria rivoluzione nella Sanità, che dovrà essere in grado di avvicinarsi al cittadino con servizi a domicilio e una maggiore interazione tra strutture territoriali e quelle ospedaliere. Ottimizzeremo i costi, difenderemo gli ospedali di frontiera e valorizzeremo le eccellenze. Inoltre, moduleremo i ticket in base al reddito dei cittadini ed estenderemo le esenzioni al ceto medio».
È quanto ha dichiarato Gianluca Callipo, in vista della visita che domani, martedì 30 settembre, effettuerà all'ospedale di Crotone (ore 11.30).
«La Sanità è uno dei settori nei quali più c’è da fare, ma soprattutto da cambiare - ha aggiunto Callipo -. Promuoveremo da subito una maggiore integrazione tra i servizi sanitari offerti a livello territoriale e quelli ospedalieri, per incrementare i servizi forniti a domicilio. L’obiettivo è favorire la continuità delle cure e abbattere i costi determinati dall'ospedalizzazione dei pazienti con patologie croniche. Inoltre, punteremo a ridurre notevolmente le liste d’attesa, anche attraverso servizi online».
Sul medio e lungo periodo, poi, l'obiettivo di Callipo è ancora più ambizioso: «Vogliamo allontanare la politica dal sistema sanitario, da sempre ritenuto un serbatoio di voti, con gravi conseguenze in termini di efficienza - conclude -. Gli incarichi devono essere assegnati in base alle competenze e al curriculum, non in base ai voti che uno è in grado di assicurare al politico di turno. Le persone giuste al posto giusto. Solo così la sanità calabrese ritroverà la strada verso il suo scopo primario, cioè assicurare il benessere dei cittadini».