Direttore: Aldo Varano    

IL LIBRO. Il consigliere regionale Guagliardi racconta il Palazzo in un romanzo

IL LIBRO. Il consigliere regionale Guagliardi racconta il Palazzo in un romanzo

In libreria "Un Pacco nel Palazzo dei Poteri" (Pellegrini), scritto dal consigliere regionale Damiano Guagliardi. E' un libro frutto della fantasia ma che potrebbe tranquillamente scaturire dalla realta', e' una sorta di romanzo dentro una grande istituzione pubblica. Lo scenario, infatti, e' il Consiglio Regionale della Calabria (dove l'autore e' rientrato da alcuni anni dopo averne fatto parte in passato ed avere svolto ruoli apicali nel governo della Regione), un luogo che l'esperienza dei lettori e dell'opinione pubblica spesso associa alla cattiva politica e allo sperpero del pubblico denaro.

Al centro ci sono i passaggi decisivi della attivita' consiliare, quali l'approvazione del bilancio e ne viene fuori una fotografia impietosa dell'umanita' che popola la massima Assise calabrese, del suo affarismo e del suo cinismo, del suo trasformismo, ma anche dei suoi vizi privati, a volte delle sue perversioni, che alla fine diventeranno il tallone d'Achille di una maggioranza che si sgretolera'. Il titolo del libro e' concentrato sul "pacco", il famigerato "Collegato" al Bilancio regionale ed e' cosi' che lo definiscono nel romanzo i consiglieri di opposizione (forse pacco regalo a lobbisti, a forze legate alla massoneria, a faccendieri che si improvvisano organizzatori di feste religiose).

Alla fine, pero', il "pacco" si trasforma nel "contropacco", sotto l'abile regia del consigliere anziano (ben 37 anni di legislatura!), Carmine Loricchio. Una vera e propria disfatta, dunque, delle forze del male ed una vittoria di coloro che hanno ancora a cuore gli interessi del popolo calabrese. Il tutto e' tratteggiato con l'arguzia sottile di chi ben conosce abitudini consolidate - quanto spazio viene ad esempio dato al tempo trascorso a tavola, per concordare, per complottare e per dirigere alleanze e scegliere strategie! -, non le addita alla pubblica gogna ma le narra, viceversa, con levita', inserendo qua e la', con affetto, delicate descrizioni del territorio della Calabria. Damiano Guagliardi ha vissuto per tre legislature l'esperienza di consigliere regionale della Calabria.