Direttore: Aldo Varano    

LEGA NORD. Sull’Espresso le telefonate della segretaria di Maroni intercettata dai Pm di Reggio

LEGA NORD. Sull’Espresso le telefonate della segretaria di Maroni intercettata dai Pm di Reggio

 

Per oltre un anno Isabella Votino, la portavoce del governatore lombardo Roberto Maroni, è stata intercettata dai magistrati della procura antimafia di Reggio Calabria. Lo rivela ''l'Espresso'' nel numero in edicola domani. La donna, scrive il settimanale in una anticipazione fornita oggi, ''e' finita nell'inchiesta sul lato oscuro della Lega, l'intreccio tra professionisti calabresi e politici del partito che secondo i magistrati avrebbero riciclato sia i fondi del movimento padano che quelli della 'ndrangheta, in particolare della potente famiglia De Stefano che da vent'anni domina Reggio Calabria. I contatti della Votino, che è stata portavoce di Maroni anche al ministero dell'Interno, con alcuni di questi indagati hanno fatto scattare l'iniziativa dei pm antimafia''. Dalle intercettazioni, secondo quanto scrive l'Espresso ''emergono inoltre contatti della Votino con investigatori milanesi per tentare di ottenere informazioni su inchieste in corso che potrebbero interessare persone vicine alla Lega e a Maroni. Ed emerge anche il suo peso nel tessere relazioni politiche con esponenti di primo piano del centrodestra. Oltre alla Votino è finito intercettato un altro fidato uomo di Maroni, l'avvocato Domenico Aiello, legale del governatore lombardo''.