Direttore: Aldo Varano    

RC. Nasce "L'altra politica"

RC. Nasce "L'altra politica"
ReP

Il Coordinamento nazionale antimafia Riferimenti apre un'area alla politica.
E' l'area della Gerbera Gialla, ispirata ai principii fondanti dell'Atto Costitutivo dell'associazione. L'iniziativa e' stata presentata nella sede del Coordinamento a Reggio Calabria nel corso di un'apposita conferenza stampa.
L'idea nasce dalla necessita' di rifondare e dare nuova linfa alla politica divenuta grigia e per certi versi inaffidabile.
L'obiettivo primario e' quello di apportare pulizia e rinnovamento nelle Istituzioni e nell'ambiente politico .
La disaffezione della gente manifestata con l'astensione dalle urne è dettata dalla disillusione e dalla scarsa credibilita' di una classe dirigente che ha bisogno piu' che mai di darsi serie regole e cambiare pelle e sostanza.

Dell'area Gerbera gialla fanno parte sia aderenti ,iscritti ai partiti che simpatizzanti ed esterni,tutti però animati da una comune esigenza di cambiamento.
Molti i nomi che da nord a sud entrano a far parte della compagine tra questi la consulente della Conmmissione parlamentare antimafia Angela Napoli con l'incarico di Presidente dei probiviri.
L'area associativa sarà coordinata dall'ing.Stefano De Luca ,anche membro del direttivo di Riferimenti.
L'area politica all'interno del PD da Sebastiano Vadala' .Vari i rappresentanti di circoli e quadri di partito sia a livello locale che nazionale.
CARTA D’INTENTI
Intendiamo restituire alla politica la dignita’ dell’onesta’ e della competenza .
Punti cardine del nostro programma sono:

1) Il superamento delle carenze di giustizia e solidarieta’;
2) La riaffermazione del primato dell’etica sulla politica;
3) L’universalita´dei valori della democrazia.

Il nostro progetto riguarda soprattutto la persona umana e il principio di responsabilità’.
La questione morale che nasce proprio dalla distruzione del principio di responsabilità,non vuol dire soltanto non rubare ma,un diverso modo di concepire e di vivere l’impegno politico a servizio del bene comune.
Una politica che uccide e lascia uccidere,che ruba e lascia rubare ,che mortifica il consenso ,che disprezza il limite impostole dai valori,dai diritti e dalle risorse,non e’ una politica compatibile con l’idea di democrazia..
Vogliamo incentivare la cultura del diritto e non quella del favore.
Con il degrado della classe politica,cresce l’insofferenza e con essa ,il rischio che la societa’ si disgreghi,che si frantumi in schegge impazzite,in aggregazioni spontanee di ribellione,ancor piupericolose poiche’ e’ difficile oggi negare il diritto alla protesta.
Bisogna cambiare un clima e una cultura sociale che s’identificano troppo spesso nella logica della lottizzazione ,del corporativismo e dei localismi,dell’assenza di regole e,comunque,nel loro mancato rispetto.
Bisogna diffondere ,anche con i nostri comportamenti ,una nuova cultura civile.
Questa cultura e’ l’esatto contrario di quella che e’ invece funzionale alla crescita del cancro ,basata sull’assistenzialismo,sulla collusione e l’intreccio politica- affari,sulla negoziazione nell’ombra dell’illegalita’.
La necessita’ di rilegittimare la politica,di ridare capacita’ organizzative e di governo ad una classe che sia veramente espressione dell’elettorato,di ristabilire regole corrette tra politica e societa’,ormai e’ definitiva e improrogabile.

All'interno dell'altra politica il PD aderisce dando vita all'AREA DEMOCRATICA DELLA GERBERA GIALLA

AREA DEMOCRATICA DELLA GERBERA GIALLA

Nasce nel PD l’area democratica della Gerbera Gialla, ispirata all’omonima Carta d’intenti .
L’obiettivo e’ quello di apportare un contributo di pulizia e trasparenza ,lavorando all’interno dei quadri di Partito,in una piu’ vasta ottica di rinnovamento.
L’area nasce dall’esigenza di costruire trasparenza all’interno delle Istituzioni con un’azione di stimolo ,proposta e denunzia nonche’ con l’apporto diretto di propri rappresentanti .

Ha il proprio riferimento in Adriana Musella ,figura non partitica ma indipendente,presidente del Coordinamento nazionale antimafia “Riferimenti”e nel suo ventennale impegno civile a favore della legalita’ e della lotta alla criminalita’ organizzata.

L’area ha come referenti:

a Reggio Calabria il responsabile provinciale PD del dipartimento “Nuovi Progetti Imprenditoriali”provinciale Sebastiano Vadala’e componenti Marisa Cagliostro,Pietro Fotia dirigente del circolo di Cardeto,Arfuso Daniela segretaria del circolo di Cardeto,Maria Pia Fotia direzione provinciale Rc e dirigente del circolo di Bagnara, in Assemblea nazionale e direzione regionale,Franco Laratta,a Crotone il consigliere comunale Teresa Cortese,a Vibo Valentia Pino Morello per la direzione provinciale e Salvatore Crupi per l'assemblea regionale,a Milano Eugenio Barlassina del circolo di Milano Isola,a Firenze Salvatore Calleri attuale assessore esterno della Giunta Crocetta.