Direttore: Aldo Varano    

Pappaterra: il gravissimo atto intimidatorio ci indigna e ci ferisce profondamente

Pappaterra: il gravissimo atto intimidatorio ci indigna e ci ferisce profondamente
ReP
 

“Il gravissimo atto intimidatorio perpetrato nei confronti delle organizzazioni sindacali dello stabilimento Italcementi di Castrovillari ci indigna e ci ferisce profondamente”.
E’ quanto ha affermato l’on. Mimmo Pappaterra, presidente dell’Ente Parco del Pollino, appena appresa la notizia del ritrovamento della pistola giocattolo e del biglietto minatorio nella bacheca della rappresentanza sindacale castrovillarese.
“Siamo vicini al sindacato ed ai lavoratori – ha proseguito Pappaterra – colpiti duramente da un atto vile e deprecabile che siamo certi non farà arretrare gli stessi di un solo passo rispetto all’impegno profuso fino ad oggi. Con il Sindacato, da tempo, abbiamo, infatti, avviato un confronto serrato e proficuo per il rilancio della cementeria di Castrovillari che rappresenta uno dei siti industriali più importanti della Calabria. Questa triste vicenda, pertanto, non può e non deve condizionare il lavoro intrapreso. Dalla stessa si deve, anzi, ripartire con più forza e convinzione per formare quelle sinergie utili tra azienda, lavoratori, sindacati ed istituzioni, in grado di salvaguardare la presenza del sito sul nostro territorio ed al contempo tutelare il sacrosanto diritto dei lavoratori”.
“Da parte nostra – ha concluso Pappaterra – possiamo affermare sin d’ora che la difesa ed il rilancio dello stabilimento continuerà a rappresentare una priorità”.