Direttore: Aldo Varano    

CNA Calabria promuove i cluster agroalimentari e indica le traiettorie di sviluppo in Calabria

CNA Calabria promuove i cluster agroalimentari e indica le traiettorie di sviluppo in Calabria
ReP
 

L’agroindustria è uno dei settori più rilevanti dell’economia calabrese, tanto da risultare tra i comparti più dinamici per il mercato estero (l’export, nell’ultimo decennio, è cresciuto del 70%). CNA Calabria (Confederazione Nazionale dell' Artigianato e della Piccola e Media Impresa), in collaborazione con le proprie organizzazioni provinciali, ha promosso il Progetto Reti e Cluster di Imprese nel settore agroindustriale con l’obiettivo di promuovere l’identificazione, la creazione e il rafforzamento delle reti e dei cluster di imprese di maggiore valenza provinciale e regionale nel settore agroindustriale. Un’azione compiuta attraverso la realizzazione di una serie di interventi di informazione, sensibilizzazione e animazione, di auditing tecnologico e organizzativo e di sostegno tecnico alla definizione dei Progetti Integrati. L’iniziativa è stata finanziata nell’ambito del POR CALABRIA FESR 2007/2013 (Asse VII - Sistemi Produttivi - Linea di Intervento 7.1.1.3). Attraverso la realizzazione delle diverse attività, il progetto sta contribuendo alla crescita della cooperazione delle imprese regionali, oltre a costituire reti o cluster di imprese e progetti integrati di sviluppo e cooperazione per la realizzazione di Contratti di Investimento nel settore agroindustriale. L’iniziativa, che ha già prodotto interessanti risultati, sarà illustrata in un apposito incontro che si terrà giovedì 18 dicembre 2014, alle ore 16, presso la Sala Petraglia della Camera di Commercio di Cosenza. Tema principale di discussione del convegno sarà “Cluster Agroalimentari e traiettorie di sviluppo in Calabria”. Il programma prevede i saluti del Presidente dell’Ente camerale, Klaus Algieri, e del Presidente di CNA Cosenza, Francesco Rosa, peraltro vice presidente della Camera di Commercio bruzia. Dopo l’introduzione dei lavori, affidata al Segretario regionale di CNA Calabria, Vincenzo Pepparelli, seguiranno gli interventi di Carmelo Francesco Origlia e Alfredo Fortunato, entrambi della società Contesti srl. Il primo terrà una relazione su “L’agroindustria in Calabria: caratteristiche, performance ed evoluzioni”; il secondo parlerà di “Reti e cluster come fattore di sviluppo. Le opportunità della Programmazione 2014-2020”. Tra i due interventi, moderati dal giornalista Valerio Caparelli, nella sessione “Echi dal territorio”, è prevista la proiezione di una breve clip descrittiva sulla straordinaria esperienza del Consorzio del Fico Essicato del Cosentino, vera best practice per quanto riguarda la messa in rete, riconosciuta come tale sia dalla Comunità Europea sia dalla Rete Rurale Nazionale. A concludere i lavori saranno il responsabile del Dipartimento Politiche Industriali di CNA nazionale, Mario Pagani, e il neo Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Mario Oliverio. Un’occasione importante per ascoltare sull’argomento quelle che sono le esperienze nazionali, ma soprattutto per conoscere le prospettive programmatiche della presidenza regionale, e del nuovo assessorato al ramo, sulle politiche che si andranno ad attuare nel comparto dell’agroalimentare calabrese.