Direttore: Aldo Varano    

CALABRIA. Nucera (popolari e liberali) presenta il libro La forza dei fatti 3

CALABRIA. Nucera (popolari e liberali) presenta il libro La forza dei fatti 3
Per uno scambio di auguri nell'approssimarsi delle festivita' natalizie si e' riunito a Reggio CALABRIA il coordinamento provinciale dei Popolari e Liberali, alla presenza del Coordinatore regionale del Movimento on. Giovanni Nucera.   L'incontro ha offerto l'occasione per un ulteriore confronto sui temi della politica, alla luce dei recenti risultati elettorali al Comune di Reggio CALABRIA e alla Regione con il rinnovo del Consiglio regionale. I numerosi partecipanti alla riunione, tra i quali molti giovani, hanno espresso valutazioni sull'attuale momento politico in CALABRIA e nella citta' di Reggio con l'avvio delle nuove amministrazioni.   Nell'occasione Giovanni Nucera ha avuto l'opportunita' di presentare il suo ultimo volume: "La forza dei fatti 3"; un vero e proprio bilancio dell'attivita' amministrativa e politica e delle iniziative portate avanti nel corso della  IX legislatura regionale appena conclusasi.   "Un libro testimonianza - ha detto Nucera - scritto e distribuito con l'intento di dar conto agli elettori del lavoro svolto in questi anni, ma anche un'esigenza personale in linea con la  mia  formazione politica ed i valori ideali maturati  durante la mia ultradecennale esperienza politica. Un resoconto dettagliato sulle iniziative legislative presentate, molte delle quali approvate dall'Aula di palazzo Campanella e oggi patrimonio legislativo della Regione CALABRIA.  Un apporto di idee e di proposte che ha cercato di migliorare e rendere piu' semplice il rapporto tra i cittadini e l'istituzione regionale, stimolare l'iniziativa imprenditoriale privata, offrire strumenti di sostegno sociale e professionale".   Estremo rammarico, in merito alla mancata approvazione di alcuni provvedimenti e' stato espresso da Nucera nel corso dell'incontro. "I sottili e spesso perversi giochi della politica - ha ancora detto Nucera - non giovano all'interesse comune, per il sostegno di  particolari categorie di cittadini, nell'attivita' imprenditoriale, in agricoltura, nella zootecnia, nella sanita', e quelli appartenenti alle  fasce sociali piu' deboli".   Nucera ha citato, tra gli altri, i provvedimenti riguardanti  l'introduzione del reddito minimo d'inserimento per i giovani, alla legge sull'apicoltura, che sfruttando cospicue risorse europee avrebbe consentito lo sviluppo e la diffusione di nuove iniziative imprenditoriali in un comparto nel quale la CALABRIA ha un ruolo privilegiato in Italia".   Nel dibattito che ne e' seguito in molti hanno manifestato il loro disaccordo sulla scelta Nucera di non candidarsi per il rinnovo del Consiglio regionale della CALABRIA. "Una decisione - e' stato affermato - che fara' mancare nella massima Assemblea elettiva calabrese un importante apporto di idee e di proposte al dibattito politico regionale, per lo sviluppo e la crescita sociale ed economica della CALABRIA".   L'incontro si e' concluso con un cordiale scambio di auguri tra tutti i partecipanti e la promessa di rivedersi al piu' presto per avviare  una serie di proposte e idee da sottoporre all'attenzione delle forze politiche locali e regionali.