Direttore: Aldo Varano    

COSENZA. Basta Vittime Sulla Strada Statale 106, annuncia la ripresa dei lavori tra Cariati e Mandatoriccio

COSENZA. Basta Vittime Sulla Strada Statale 106, annuncia la ripresa dei lavori tra Cariati e Mandatoriccio

 

C'è una strada pericolosa. Una delle tante italiane. Le sue condizioni fatiscenti, la manutenzione inesistente e qualche leggerezza in fase di progettazione la rendono una vera trappola per automobilisti e motociclisti. Così gli incidenti fioccano e nasce il mito negativo delle “strade della morte”. Questa è la S.S.106 in Calabria, teatro di incidenti terribili a ripetizione. Per mettere a posto la situazione servirebbero investimenti, lavori di manutenzione e ammodernamento.

In questo quadro allucinante riprendono oggi lunedì 12 gennaio e finiranno con molta probabilità mercoledì 4 marzo 2015 (nella fascia oraria 7,00 – 18,00), i lavori nei tratti saltuari della strada statale 106 “Jonica”, dal km 295,800 al km 310,500, tra i Comuni di Cariati, Scala Coeli e Mandatoriccio, in provincia di Cosenza. A causa di ciò sarà necessaria l’istituzione di un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico e tale provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione straordinaria, quali la rimozione di barriere, la demolizione di parapetti e la fornitura e la posa in opera di barriere metalliche lungo la Statale 106.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ritiene positivo l’intervento atteso che nell’attesa dell’Ammodernamento della famigerata “strada della morte” occorre ottenere subito la messa in sicurezza di questa importante e pericolosissima arteria viaria.

L’Associazione è soddisfatta, inoltre, del buon esito del recepimento delle segnalazioni avanzate e non esiterà ad inviarne di nuove ogni qual volta sarà necessario perché è importante difendere la vita dei passeggeri su tutte le strade, sulla S.S.106 in particolare.