Direttore: Aldo Varano    

Al via la seconda edizione di "ErgoSud"

Al via la seconda edizione di "ErgoSud"

  

Oltre settanta adesioni di giovani alla seconda edizione di “ErgoSud” con il seminario "SSI + (C) (D) Smart Sustainable Innovation+ Civic Data” che si terrà a Reggio il 16 e il 17 gennaio tra Università e Confindustria.L'ideatrice del progetto culturale per i giovani al Sud, la professoressa Consuelo Nava, e' soddisfatta ed entusiasta di un tale interesse che ha fatto esplodere la partecipazione. Con Angelo Marra, presidente dei giovani di Confindustria, e' la responsabile scientifica del seminario, promosso da “Pensando Meridiano” con il centro interuniversitario “Abita” e l’Associazione giovani industriali. "Quando nel 2013 pensai di dare testa e gambe ad un progetto per i giovani al Sud che li rendesse protagonisti a partire da “ErgoSud", l’associazione “Pensando Meridiano” era nata da qualche mese.  Mi ero chiesta cosa si potesse fare, oltre la lucidità di comprendere che i giovani in questo Sud sono spesso troppo lontani dalle possibilità che altri coetanei hanno "altrove" e quando non possono andare via a cercarle sono destinati ad abituarsi “al poco”, “a quello che si può fare” sapendo che non è così poi, né molto, né sufficiente. Mi son detta che questo poteva aiutare la creatività e l’immaginazione, ma non l’innovazione e la costruzione di un futuro possibile. Ho pensato che occorreva fare e cercare tanti mentori disponibili quanti compagni di viaggio per loro. E così non abbiamo mai smesso di farlo da quel 2013. Non vi può essere innovazione se non è' sostenibile e sociale".In questi anni l’associazione “Pensando Meridiano” ha dato azione, fiato e coraggio a tutto questo ed ha lavorato con altri giovani, ma anche over 35, cittadini e cittadine, comunità prossime e più lontane, nella consapevolezza che tutti gli indici negativi e le resistenze al cambiamento possono combattersi con la competenza e la visione di futuro sostenibile e smart e per città e comunità.Angelo Marra ha aggiunto: "E' fondamentale dare ai ragazzi strumenti nuovi per poter affrontare le sfide della digitalizzazione delle città che nei prossimi anni cambierà radicalmente il volto che oggi vediamo. Il seminario sarà uno degli strumenti che stiamo mettendo in campo negli ultimi anni per la crescita socio culturale dei giovani che vivono e si formano nella nostra regione".Insomma come scrive nel suo blog la professoressa Nava: "I giovani della città verso il 2020 non possono stare fermi".In questa edizione si parlerà di innovazione sostenibile intelligente e di città digitale. Di come il futuro che ci aspetta nelle città non possa non farci apprendere che le comunità sono aperte e differenti, che le informazioni debbano essere accessibili per poter essere di interesse collettivo, che la vita debba essere sostenibile per tutti e cercare nuove forme quotidiane di uso delle risorse in una condizione di resilienza necessaria. Tutto ciò rende le città più solidali, garantisce la giustizia sociale, consente una convivenza condivisa ed oggi può aiutare a progettare per le comunità, il riscatto da ogni città.Sono stati invitati relatori esterni esperti e di grande esperienza come Pelizzaro, Carta, Micali, Oppedisano, Bellisario ed un comitato di osservatori sul FuturLab dedicato al Pon Metro.

"Svolgeremo un’attività dentro il nostro FuturLab per il PON Metro 2014-2020 per la città metropolitana di Reggio Calabria. Si formuleranno strategie, tattiche e visioni sugli obiettivi tematici del programma, saranno le  idee di futuro prossimo ed il contributo alla costruzione sociale di una città metropolitana innovata da parte della generazione che non vuole rimanere inattiva. La mostreremo all’assessorato competente e ad attenti osservatori. I giovani tramite “ErgoSud” potranno scambiare e trasferire  conoscenza, partecipare direttamente alla fase di programma PON in cui siamo e diventare imprenditori di loro stessi" hanno concluso la Nava e Marra.

Un protagonismo che condivide competenze e visioni, speranza e bellezza nei prossimi giorni parte dalla città. Sabato 17 ore 11, nel salone di Confindustria il seminario si aprirà alla partecipazione pubblica dei cittadini.

Consuelo Nava ringrazia e non ha dubbi: "Ergosud2015 e' già un'azione innovativa, resiliente