Direttore: Aldo Varano    

USURA. Otto arresti a Bergamo, uno è di Reggio

USURA. Otto arresti a Bergamo, uno è di Reggio

E' di otto persone arrestate e due sottoposte al divieto di dimora nelle province di Bergamo e Brescia il bilancio dell'operazione 'Blackmail', eseguita dai carabinieri del Comando provinciale di Bergamo, insieme ai militari dei Comandi provinciali di Palermo, Brescia e Lucca. In manette sono finiti i palermitani Biagio Proietto, 51 anni; Carmelo Di Girolamo, 50 anni; Dario Cucuzza, 32 anni; Ignazio Sirchia, 43 anni, e Girolamo Quartararo, 42 anni. Insieme a loro sono stati arrestati anche Angelo Martinelli, 65 anni, di Costa Volpino; Sergio Vaglini, 75 anni, di Pisa; e Antonino Scopellitti di Reggio Calabria, 65 anni.

Sono accusati a vario titolo e in concorso tra loro di estorsione, truffa e usura nei confronti di imprenditori bergamaschi e bresciani. L'organizzazione operava tra le province di Bergamo e Brescia. I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dal gip di Bergamo, Alberto Viti, su richiesta del pm Maria Cristina Rota. Le indagini, scattate nell'ottobre del 2013 e durate un anno, hanno preso avvio dalla denuncia di una delle vittime, un imprenditore edile di Bergamo, che ha raccontato agli investigatori un tentativo di estorsione ai suoi danni.