Direttore: Aldo Varano    

Prc su vicenda della giornalista Antonella Grippo

Prc su vicenda della giornalista Antonella Grippo

ReP

Rifondazione Comunista condanna nel modo più netto la rescissione del contratto, da parte di LcA, della giornalista e conduttrice televisiva Antonella Grippo. Il licenziamento in tronco della giornalista appare del tutto immotivato in considerazione dell'ascolto e del gradimento della sua trasmissione"Perfidia" nella quale, anche nel corso dell' ultima campagna per le regionali, ha dato spazio a tutti i partiti fornendo, come sempre, dimostrazione di equilibrio e di grande capacità professionale.

Chiediamo alla Proprietà di LcA quale sia il vero motivo della rescissione del contratto e se non vi siano ragioni poco confessabili, legate a lobbies politico-affaristiche,che hanno portato al licenziamento della
professionista. Non vorremmo assistere alla soppressione, come nel "modello" di governo regionale precedente, delle voci libere e fuori dal coro osannante.

Pino Scarpelli – segretario regionale Prc Calabria