Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Accordo di collaborazione tra Comune e Dipartimento PAU della Mediterranea

REGGIO. Accordo di collaborazione tra Comune e Dipartimento PAU della Mediterranea

ReP

E’ stato sottoscritto oggi un importante accordo di collaborazione istituzionale tra il Comune di Reggio Calabria e il Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea: l’accordo, fortemente voluto dal Sindaco Giuseppe Falcomatà e dall’Assessore alla Cultura Patrizia Nardi, è stato firmato dal Direttore del Dipartimento, prof. Simonetta Valtieri, e dalla Dirigente del Settore Cultura, dott.ssa Carmela Stracuzza.

L’accordo intende mettere a frutto, anche nella nuova prospettiva metropolitana, l’esperienza accumulata in quasi trent’anni di attività di ricerca dal Dipartimento PAU; viene valorizzato, inoltre, il significativo patrimonio di competenze presenti nelle risorse umane formate dal Dipartimento attraverso il proprio dottorato di ricerca, competenze che oggi, grazie a questo accordo, possono essere messe a servizio del territorio.

L’accordo scaturisce dalla volontà dell’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, espressa dal Sindaco Falcomatà, di dotarsi di strumenti idonei a programmare e accompagnare le politiche di sviluppo del proprio territorio, a partire dai processi di rigenerazione urbana e di valorizzazione delle risorse identitarie.

Grande soddisfazione è stata espressa di recente anche dal Rettore, prof. Pasquale Catanoso, che ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra le istituzioni per risollevare le sorti della città, assicurando la piena disponibilità dell’Ateneo reggino.

Un significativo contributo al raggiungimento degli obiettivi sarà dato dall’autorevole Comitato Scientifico dell’Osservatorio, costituito da docenti universitari (rappresentate anche le università di Messina e Roma La Sapienza) e rappresentanti di soggetti che operano sul territorio, come le Soprintendenze, il Parco Nazionale d’Aspromonte e Confindustria.

L’accordo prevede che il Dipartimento PAU, attraverso il proprio laboratorio LaborEst, attivi a Palazzo San Giorgio una sede operativa del proprio Osservatorio Siti UNESCO “Andrzej Tomaszesky”, che svolgerà una funzione di supporto tecnico-scientifico alle iniziative che il Comune di Reggio Calabria intende avviare nel campo della valorizzazione e promozione del patrimonio materiale e immateriale presente sul proprio territorio attraverso percorsi di tutela, salvaguardia, promozione e valorizzazione finalizzati a procedure di candidature UNESCO.

La responsabilità scientifica delle attività è affidata ai professori Francesco Calabrò e Lucia Della Spina che, in una logica di tipo interdisciplinare, individueranno anche le ulteriori competenze specialistiche di volta in volta necessarie, di concerto con il proprio Dipartimento.

E’ previsto che l’Osservatorio fornisca all’amministrazione comunale supporto tecnico-scientifico per:

-       l’implementazione di percorsi di candidatura all’iscrizione nelle Liste UNESCO del patrimonio materiale e immateriale presente sul territorio e rispondente ai criteria UNESCO;

-       la messa a punto di proposte, finalizzate alla valorizzazione delle risorse identitarie, a valere su bandi europei, nazionali, regionali, anche attraverso la costruzione di reti internazionali di città finalizzate a tali scopi;

-       l’individuazione degli strumenti più idonei alla valorizzazione delle diverse tipologie di risorse identitarie del territorio metropolitano, a partire da quelle presenti nel Comune di Reggio Calabria;

altre attività che il Comune di Reggio Calabria intenderà avviare, per le quali il Dipartimento PAU - LaborEst sia in possesso di competenze specifiche, a partire dalla valorizzazione delle risorse identitarie