Direttore: Aldo Varano    

BOVA (RC). Approvato dalla Giunta piano anticorruzione

BOVA (RC). Approvato dalla Giunta piano anticorruzione

ReP

Con delibera di Giunta com.le n°2 del 31/01/2015 l'Amministrazione com.le di Bova ha approvato l'adeguamento del piano triennale per la trasparenza della corruzione, e il piano per la trasparenza e integrità 2015/2017. A darne notizia è stato il primo cittadino dr.Santo Casile, a seguito della pubblicazione della delibera con cui è stato approvato uno strumento che contiene direttive come previsto dalla legge n°6 novembre 2012, n.190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione. L’obbligo per le Amministrazioni pubbliche di dotarsi di un Piano triennale di prevenzione della corruzione che prevede gli aggiornamenti entro il 31 gennaio di ogni anno. Il Comune di Bova ha approvato il testo in vigore del Piano anticorruzione integrato con il programma per la trasparenza visionabili sul sito istituzionale www.comune.bova.rc.it nella sezione Amministrazione Trasparente” sottosezione “Altri Contenuti- anticorruzione”, individuando con delibera di G.M. n. 15 del 14/02/2013 il Segretario Comunale dr. Rocco Artuso, Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, questa Amministrazione ha approvato un Piano Triennale 2014/2016, per come risulta da delibera di G.M. n. 6 del 17/01/2014; Il Responsabile ha presentato un progetto di adeguamento del piano triennale di cui alla nota del 27/01/2015 prot. 220; tale documento si configura come strumento di prevenzione dei fenomeni corruttivi, in armonia con le disposizioni del legislatore a livello Nazionale. È importante precisare che il termine corruzione non è strettamente legato all’ipotesi criminosa decritta nel codice penale, ma considerata la sua accezione amministrativa può essere definito come un comportamento contrario all’etica pubblica. Considerato, inoltre, che è la trasparenza la prima rilevante misura di prevenzione della corruzione, l’amministrazione comunale ha elaborato un documento unico, integrato con il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità, in modo da costruire una stretta relazione con la pianificazione strategica e la programmazione operativa. Uno strumento, quindi, fondamentale per l’Ente, che verrà approvato di anno in anno e sul quale verranno recepite anche quelle che sono le proposte di modifica o integrazione che perverranno dai cittadini, dai sindacati, dalle Istituzioni e dalle associazioni di categoria e che verranno analizzate al fine del miglioramento del piano stesso”.