Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Capellupo sul Pugliese-Ciaccio

CATANZARO. Capellupo sul Pugliese-Ciaccio

ReP

<< i dati pubblicati da Vincenzo Lacroce della Funzione pubblica Cgil Catanzaro e da altri autorevoli esponenti del mondo sanitario catanzarese negli scorsi mesi, sulle carenze d’organico all’ospedale Pugliese –Ciaccio sono preoccupanti e di assoluta gravità. L’ennesimo campanello di allarme delle carenze non è uno scherzo: 100 medici, 180 operatori, 120 infermieri, 12 ostetriche, 26 tecnici di laboratorio, 25  tecnici di radiologia, 14 fisioterapisti. Lo ricordiamo il presidio sanitario del Capoluogo svolge una funzione essenziale per migliaia di cittadini provenienti da tutta la Regione e deve essere preparato per continuare a svolgerla. E’ solo grazie al sacrificio ed alla grande professionalità del personale che si riesce ad affrontare la grande mole di urgenze, emergenze e richieste di assistenza, con reparti di prima linea particolarmente colpiti e costretti a turni massacranti e a gettare quotidianamente il cuore oltre l’ostacolo, facendo, incolpevoli, anche i conti con le ire dei pazienti per le lunghe attese dovute al sotto organico. In questo quadro il blocco dei turnover, delle assunzioni, delle sostituzioni rappresentano atti lesivi delle professionalità e dei pazienti. E’ necessario intervenire razionalmente su questo importante presidio sanitario pubblico, superando gli errori e le irresponsabilità del recente passato, valorizzandolo, assicurando dignità alle professionalità che vi operano ed offerta assistenziale di qualità a cittadini e pazienti>>.