Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Invasioni letterarie: conclusi i laboratori di #TwPinocchio

REGGIO. Invasioni letterarie: conclusi i laboratori di #TwPinocchio
twpinocchio-labUn’allegra invasione per parlare di letteratura: giovedì 5 febbraio dalle 8 alle 10 l’aula magna del “L. Da Vinci” è stata presa d’assalto da più di duecento bambini e ragazzi per la conclusione dei laboratori di #TwPinocchio, il progetto di riscrittura del capolavoro di Collodi promosso dall’associazione TwLetteratura, nata per commentare e interpretare i testi della letteratura italiana attraverso i social network. Dal 10 novembre al 20 gennaio diciotto classi reggine hanno riletto, commentato, parafrasato, attualizzato “Le Avventure di Pinocchio” con un calendario condiviso, esprimendo le proprie riflessioni su Twitter e interagendo con i personaggi. Ma anche incontrandosi tra loro, proprio perché di età ed istituti diversi. Dopo il successo della riscrittura dello scorso anno su “I Promessi Sposi”, infatti, Reggio Calabria ha ideato e scommesso su un inedito percorso di continuità didattica: l’esperienza del Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, prima scuola in Calabria ad adottare il metodo TwLetteratura, è stata raccolta, grazie al protocollo “Kaleidoscopio” promosso dall’Istituto Comprensivo “Falcomatà-Archi”, anche dall’Istituto Comprensivo “San Sperato-Cardeto”. I tre istituti hanno sviluppato, insieme alla referente regionale Josephine Condemi, un processo di apprendimento peer-to-peer, #TwPinocchio/Wired, in cui i ragazzi delle superiori si sono confrontati con i più piccoli sul romanzo e l’uso delle nuove tecnologie in degli appositi laboratori. Laboratori peer-to-peer, perché a tutte le età ci si è messi in gioco, senza distinzioni rigide tra docenti e discenti. Laboratori realizzati in modo itinerante nei diversi plessi, così da favorire più possibile il networking fisico oltre che virtuale. Il percorso, un unicum a livello nazionale, ha visto protagoniste, per le elementari, le classi terze (docenti Teresa Cambareri, Concetta Mammoliti, Ottavia Miggiano, Angela Serrao) e quinte (docente Felicia Gioffrè) del plesso S. Caterina, la quarta (docenti Daniela Triglia ed Ernesta Di Stefano) S. Brunello, la quarta (docente Maria Pansera) e le quinte (docente Giuliana Neri e Concetta Marra) Archi, nonché, per le medie, le prime (docenti Paola Bertone, Mariabrigida Malavenda, Marinella Pizzimenti) e la terza D Pirandello (docente Maria Priolo), la prima e la seconda Cannavò (docente Antonella Ramondini) e la terza A Klearchos (docente Marilisa Petrai). Al “Da Vinci” hanno proseguito l’avventura le terze P (docente Mafalda Pollidori) ed R (docente Mila Lucisano). Particolarmente soddisfatte le dirigenti Serafina Corrado (“Falcomatà-Archi”), Giuseppina Princi (“L. Da Vinci”) e Maria Morabito (“S.Sperato-Cardeto”). Dopo il miglior tweet nazionale della terza media “Klearchos” e la riscrittura del 36° capitolo ambientato sullo Stretto, il progetto verrà presentato al Festival delle Generazioni di Roma a fine mese, prima del contest di marzo, in cui verranno valutati dalla comunità di TwLetteratura gli e-book (Tweetbook) prodotti da bambini e ragazzi. Leggere e scrivere divertendosi: la magia continua. 

Link utili
La continuità di #TwPinocchio/Wired: http://www.twletteratura.org/la-continuita-scolastica-di-pinocchio-wired/
Le istruzioni per giocare a Twitteratura: http://www.twletteratura.org/twpinocchio-per-gli-utenti-di-twitter/
I personaggi di Pinocchio su Twitter: http://www.twletteratura.org/twpinocchio/
Le scuole partecipanti a #Twpinocchio: http://www.twletteratura.org/twpinocchio/
La riscrittura di #TwPinocchio/stretto: http://www.twletteratura.org/twpinocchio-nuota-nello-stretto/