Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Abramo incontra presidente Lega Nazionale Dilettanti

CATANZARO. Abramo incontra presidente Lega Nazionale Dilettanti
ReP
Catanzaro con la sua “Piccola Coverciano” rappresenta un modello di riferimento per l’intero meridione grazie ad una struttura sportiva assolutamente all’avanguardia ed unica nel suo genere. E’ questo il plauso che il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Felice Belloli, ha voluto rivolgere al sindaco Sergio Abramo in occasione della visita istituzionale tenutasi a Palazzo de Nobili. Belloli è giunto a Catanzaro per visitare la struttura del Centro di formazione federale del quartiere Sala ed assistere alla seconda amichevole, che si disputerà domattina, tra le nazionali Under 15 di Italia e Belgio.  All’incontro con il sindaco hanno partecipato anche l’assessore allo Sport del Comune di Catanzaro, Antonio Sgromo, il vicepresidente nazionale vicario della Lega, Antonio Cosentino, e il presidente del Comitato regionale della Federcalcio, Saverio Mirarchi. La visita istituzionale ha sancito un ulteriore importante traguardo nel più ampio percorso di collaborazione tra l’amministrazione comunale e la Lega dilettanti che ha consentito la realizzazione di una struttura unica nel Sud come quella del Centro federale. “Voglio rivolgere i più sinceri complimenti – ha commentato Belloli - al sindaco e al Comitato regionale Calabria per il grande lavoro che ha consentito la nascita di una struttura meravigliosa. Da parte nostra garantiremo il massimo sostegno volto a far crescere quella che mi piace definire la Coverciano del Sud”. Il sindaco Abramo, nel corso del colloquio con Belloli, ha sottolineato che la volontà dell’amministrazione sarà quella di potenziare ancora di più la dotazione infrastrutturale sportiva per venire incontro alle esigenze del territorio: “A breve – ha detto il sindaco – le società e i nostri giovani atleti potranno contare su un altro impianto di ultima generazione, il campo B del “Nicola Ceravolo”, che verrà dotato di un manto in erba sintetica. Allo stesso tempo, grazie alla collaborazione avviata con la Lega Nazionale Dilettanti, sarà completato anche il secondo campo dell’impianto di Sala che sarà sempre in erba sintetica. Un impegno che l’amministrazione comunale ha voluto sposare non solo per promuovere il calcio giovanile, ma anche per favorire lo sviluppo e la crescita della città di Catanzaro attraverso un’impiantistica sportiva di primo livello”.